Inizio di una relazione che dura ancora adesso 3

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Inizio di una relazione che dura ancora adesso 3

Spread the love

Mi fù molto difficile staccarmi da Manuel, lui mi dominava dolcemente, appena arrivai a casa cenai, ma mentre cenavo era come se l’avessi davanti Manuel, cercai di distrarmi guardando la televisione e finalmente a letto ma ancora quella notte lo sognai, sognai che vivevo ormai con lui ed ero come voleva lui cioè mi aveva leggermente effeminato in modo da poter indossare certi abiti molto sexy, sognai che avevo i capelli lunghi lisci che mi arrivavano fin dopo le spalle, grazie ad un pò di ginnastica il mio culo era diventato un polo d’attrazione, poi arrivò il mattino e poi il lavoro ma lui era sempre con me, sempre nei miei pensieri, feci molta fatica a lavorare dovetti concentrarmi ancora di più ma per fortuna tutto andò bene ma c’erano ancora due giorni prima di poter stare con lui e furono due giorni stressanti.
Arrivò il venerdì sera, ero stanco, sudato con poca voglia di cenare, arrivai in casa e subito la doccia poi mi misi in libertà, mi preparai degli stuzzichini e mi misi davanti il televisore, ad un tratto suona il telefono
“Ciao Ivano ma perchè non vieni stasera da me, così puoi dormire con me e cominciare ad abituarti ad un nome femminile”
“Vengo mio signore” dissi solo questo ma già sentire la sua voce mi aveva messo nelle condizioni di volerlo amare, presi l’auto e andai da lui che mi accolse con un abbraccio e un lungo bacio mi prese la mano e mi portò in bagno.
“Dai spogliati e metti quello che ti ho messo”
Mi spogliai completamente e iniziai, l’intimo era tutto rosso, un rosso fiammante, mi misi le calze autoreggenti a rete, il perizoma e un body, feci fatica ad allacciarlo dietro poi notai una parrucca dai capelli con grossi riccioli di color castano chiaro la misi e vidi che mi stava bene, vidi anche un fard me lo misi un pò sulle guance e un rossetto rosso fuoco come l’intimo poi delle paia di scarpe da donna scelsi un paio di vernice rossa con tacchi di 6cm, poi mi presentai a lui, Manuel mi venne vicino girò più volte intorno a me, mi palpò ancora il culo poi abbassò il perizoma e mi mise due dita nel culo, poi mise tre dita ed io mi attaccai a lui
“Ti piacciono le mie tre dita?”
“Ohhhh si Manuel”
“Preferisci le dita o il mio cazzo?”
“Il tuo cazzo naturalmente”
“E ne vuoi tanto vero?”
“Siii sii certo”
“Hai cenato?”
“Si”
“Dai ci prendiamo una fetta di torta con un bicchiere di passito”
“Come vuoi mio signore”
Manuel mi prese il viso frà le sue mani e ci baciammo, un bacio lungo caldo appassionato, mi scostò la sedia e mi aiutò a sedermi, cominciava a trattarmi da femmina.
La torta era veramente buona e pure i passito, dopo il dolce ci mettemmo sul divano ma qui volle che mi infilassi sul suo cazzo,
“Vieni infilati sul mio cazzo Luana”
Lo guardai compiaciuta e gli sorrisi
“Manuel mi hai dato un bel nome grazie e grazie di dirmi di infilarmi sul tuo cazzo non vedevo l’ora”
“Lo sò appena che sei arrivata volevi già il mio cazzo”
“E’ vero mio signore”
Mentre guardavamo il film lui mi stringeva il petto, mi toccava i capezzoli, mi baciava sul collo e lo leccava e leccava pure le mie orecchie e ci soffiava dentro, ero languida mi appoggiai così al suo petto e ci baciammo ancora.
“Luana domani pomeriggio arriverà una mia amica trans che ti truccherà per bene e poi ti porterà un corpetto vedrai come starai bene e poi usciremo a cena”
“Manuel ho paura, vuoi già che usciamo insieme con me da femmina?”
“Si certo e farai un figurone”
Quel cazzo nel culo cominciava a farmi un certo effetto, effetto di una voglia di sentirlo muovere dentro di me, Manuel percepì quello che sentivo mi fece alzare e insieme mi portò a togliere l’intimo e darmi un babydoll rosa, poi lui si spogliò e mano nella mano mi portò in camera da letto
“Mio signore come mi devo mettere”
“Mettiti di fianco tesoro”
Andai a letto e mi misi come voleva lui lo sentii arrivare mettersi dietro di me sentii le sue braccia intorno al mio corpo poi il suo cazzo puntò il mio culo e mi penetrò, subito dopo stette fermo fui io a incitarlo
“Dai scopami Manuel lo desidero ti desidero prendimi fammi tua, fammi sentire che sono la tua femmina”
“Sono felice che parli di te al femminile”
“Stando vicino a te mi sento femmina, appena ti vedo mi sento femmina, quando ti sogno mi sento femmina”
“E dimmi come mi sogni?”
“Questa notte ho sognato, è solo un sogno, ho sognato che vivevamo insieme, che tu mi avevi effeminata, non tanto una seconda di seno solo per poter indossare certi abiti, tu mi portavi ovunque sicuro del mio amore per te e i tipo amici si complimentavano con me per la mia fedeltà nei tuoi confronti”
“Che bel sogno, allora tu desidereresti vivere per sempre con me?”
“E’ un sogni Manuel quando sono con te mi sento benissimo”
“Sai che si può fare? però se ti effemini non potresti più andare a lavorare”
“Manuel tu sei uno scrittore di romanzi porno, in casa mia ho dei racconti che ho scritto, diciamo che sono una decina, prova a farli vedere al tuo editore, non si sà mai, io a scuola in italiano prendevo sempre dei bellissimi voti”
“Brava settimana prossima me li porti io li dò al mio editore e vedremo”
“Adesso voglio essere tutta mia godimi dentro mio signore”
Manuel cominciò a muoversi ma forse la mia voglia di abitare con lui l’aveva eccitato per cui aumentò subito il ritmo fino a diventare martellante ed io mi diedi completamente a lui.
“Ohhhh sii siii Manuel sii che bello siii”
“Ti piace tesoro?”
“Siiii mi piace tutto di te dai scopami scopa la tua femmina scopala tutta”
“Ti stai abituando vedo”
“Siiii Manuel siiii mi sento femmina con te”
“Sai non ho mai incontrato un uomo come te, ti ho conquistata subito”
“Forse perchè aspettavo di incontrare un signore come te”
“Sai mi stò affezionando veramente a te, gli altri erano solo conquiste con tè è diverso”
“Mi fai felice Manuel “
“Stasera mi hai eccitato più del solito ti sborro nel culo tesoro”
“Di già, dai ancora un pòòòò”
No Manuel mi sborrò una quantità incredibile di sborra nel culo, io mi girai e ci baciammo e poi ci addormentammo.

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

2 thoughts on “Inizio di una relazione che dura ancora adesso 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.