il mio culo attira i sudamericani

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

il mio culo attira i sudamericani

Spread the love

Non c’è niente da fare il mio culo grosso attira gli uomini sudamericani, non sono più giovane ho passato da un pò i 60 anni, sono piccolo e cicciottello ho un culo appunto bello grosso, non dovrei attirare gente eppure il mio culo attira i ragazzi sudamericani e pure anche uomini maturi, l’ultima volta che mi è capitato ero in un bar, stavo bevendomi una birra quando arrivano due ragazzi sudamericani tipo indios pelle olivastra capelli lunghi neri, questi appena entrati si mettono subito a guardare i mio culo, io lo spagnolo non lo capisco molto ma alcune frasi riesco a capirle e questi parlando frà di sè commentavano il mio culone, che li eccitavano, io non ci feci caso, era solo un commento pensai, pagai la mia birra e chiesi di andare in bagno, non mi accorsi che i due ragazzi mi avevano seguito entrai in bagno e feci il mio bisogno, appena fuori li trovai attaccati alla porta.
“Hey signore lei ha un gran bel culo”
“Grazie”
“Magari è grosso perchè ne ha presi tanti o se caso lo tiene grosso per atti il suo culo ci ha eccitati, abbiamo il cazzo bello duro”
“Ma che dite”

“Si insomma il suo culo ci ha eccitati abbiamo il cazzo duro”
“Bè non ci posso fare nulla”
“Ehhh no, lei adesso stà qui con noi, entriamo in bagno abbassa il pantalone”
“Ma siete impazziti?”
“No vogliamo il suo culo signore”
“Ma non ci penso neanche”
Non feci caso che uno dei due mi si era messo dietro, così ad un certo punto il braccio di questo mi circonda il collo ma non vuole farmi male, comincia a leccarmi, prima il collo poi le orecchie, sento il suo respiro caldo sulle mie orecchie, sento il suo cazzo duro all’altezza del mio sedere, con l’altra mano mi slaccia il pantalone e mi spinge dentro il bagno, mi appoggia al muro e spinge spinge il suo cazzo penetra lentamente nel mio culo, non ha fretta, quando si accorge che il mio culo si è abituato allora spinge ancora fin quando mi è dentro tutto, l’altro mi evita di alzare la voce con un lungo bacio e con la sua lingua nella mia bocca.
Una volta dentro rimane fermo per un pò poi comincia lentamente a scoparmi entra tutto rimane fermo ed esce così per un pò di tempo, intanto l’altro mi tiene con le sue braccia e la sua lingua nella mia bocca dopo un pò il primo aumenta gradatamente il ritmo, sempre di più sempre di più ed io non resisto, il godimento è scoppiato in me fragorosamente
“Ohhhhhh mmmm
“Guarda vedi comincia a piacerti”
“Ohhhh mmmmm siii siiiii”mmm”Si ti scopa per bene e dopo ti scopo io”
“Ohhhhh mmmm siii siii daiii daii siii mi piace daiii”
“Guarda come godi e non volevi essere scopato, guarda come godi porcellino”
“Ohhh sii sii mi piace siiii dai daii ohhhhhhhhhhh”
“Cribbio non ce la faccio più devo sborrare”
“Sborragli dentro poi prendi della carta e blocchi il tutto, no aspetta appena esci entro io”
Sentii poco dopo il mio culo invaso da una marea calda di sborra, appena il primo uscii entro quello che mi baciava questo prese subito un ritmo forsennato ed io continuai a gemere
“Ohhhhhh che bello siii siii daii più forte oihhhhhhhhhhhhh”
Sborrai senza toccarmi il primo mi ripuli leccando per bene tutto il mio uccello e poco dopo anche il secondo mi sborrò nel culo, questa volta mi mise veramente della carta nel culo.
Mi aiutarono a mettermi a posto poi mi pagarono un’altra birra e insieme uscimmo dal bar, non mi accorsi che uno dei due mi aveva messo un biglietto in tasca.

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.