Il mio Boy instancabile

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Il mio Boy instancabile

Spread the love
Il pomeriggio prima di tornare a casa dopo il lavoro ero passato dal supermercato per fare la spesa e, come ogni venerdì sera, la cena era pesce e patate lesse e per finire un po’ di ananas a fette. A casa preparo tutto e poi mi dedico alla “mia preparazione” ! dopo essermi lavato bene inizio a penetrarmi con un grosso cetriolo . La penetrazione con il cetriolo fa il suo effetto, pulisce dilata e lubrifica ! dopo varie lunghe penetrazioni il mio culo, battezzato dai miei Uomini “fica anale” è pronta. Ricordo Luca che voleva sempre incularmi seduto e gli piaceva guardare il suo grosso cazzo entrare ed uscire ed ammirare le mie “labbra” del culo aprirsi alla sua penetrazione.
Mi vesto, si fa per dire, pantaloncino a pelle ed una t-shirt. Dopo le mie abluzioni anali ho provveduto a lavarmi e profumarmi tutto ed …aspetto. Sono le 20.30 quando sento la chiave entrare nella toppa e la porta aprirsi. Il mio boy è arrivato ! lo chiamo boy perché ha trenta anni meno di me. Io maturo quasi alla pensione un po’ in carne e lui giovane bello muscoloso e …molto ben dotato. Mi saluta da lontano e corre in bagno, dopo sale le scale e si stende sul letto vicino a me e mi bacia castamente sulla fronte. Lo Amo tantissimo ormai sono anni che stiamo insieme, l’epoca delle scopate selvagge è ormai finita. Non ero soddisfatto se non mi facevo scopare da almeno tre uomini diversi ogni giorno, come una medicina mattina pomeriggio e sera se non l’intera notte. Loro, più o meno mi vedevo con i miei soliti, scelti accuratamente per le capacità e le loro dimensioni del cazzo, sapevano che richiedevo una prestazione multipla da ognuno di loro. Ora quel tempo è finito ed è sostituito da dolci baci carezze ed un lungo intenso rapporto di Amore.
Dopo una chiacchiera ceniamo con calma parlando e raccontandoci reciprocamente la nostra giornata. Ovviamente ometto le mie ricerche su internet di filmini di super scopate. Laviamo i piatti e ci prepariamo per andare a letto e far finta di guardare la televisione. Il mio boy va per primo in bagno e si dilunga in accurati lavaggi. Arriva in slip e t shirt, ma anche se è coperto dalla maglietta bianca il suo corpo esplode per la sua bellezza. I suoi muscoli sono gonfi e tonici e fanno intuire la potenza insita in loro. Lo guardo lo bacio e ora tocca a me lavarmi. Controllo con il cetriolo acquistato al supermercato che la dilatazione pulizia e lubrificazioni siano perfette . Salgo i pochi gradini che mi separano dal mio boy e mi “accuccio” vicino a lui lo abbraccio e lo stringo. Le sue mani enormi non perdono tempo ed iniziano a toccarmi palparmi e stringere forte i miei morbidi e grassottelli fianchi. La mia pelle liscia è un invito per lui soprattutto quella dei miei glutei. Sembrano elastiche le sue braccia che si allungano e perlustrano la mia rosetta. Ecco entrano prima lentamente e poi iniziano a deflorarmi con forza. Ansimo e cerco le sue calde carnose labbra, lo bacio lo mordo e gli faccio sentire la mia lingua che cerca la sua. Ora il Televisore è un suono di fondo le bocche ormai sono fuse e le nostre mani cercano a vicenda di palpare le parti più erogene . Sento la temperatura salirmi i piedi prima freddi ora sono bollenti. Sento il mio piccolissimo cazzo esprimere con una piccola crescita tutta la mia eccitazione. Dal pantaloncino del mio boy esce preponderante il suo lungo cazzo ormai di marmo . La sua grande mano passa dal mio buco del culo al mio mini cazzo e lo avvolge in una forte stretta. Inizia a masturbarmi con veemenza. Nel giro di pochi secondi ci siamo tolti slip e t shirt ora possiamo percepire tutto il calore dei nostri corpi avvinghiati . La nostra voglia cresce a dismisura e con un balzo felino mi stendo sopra il suo corpo muscoloso. Percepisco il suo cazzo duro sul mio addome e solo percepirlo mi eccita. La mia lingua passa dalla sua calda bocca al collo ai capezzoli ed inizio vorace a mordergli tutto il corpo. Inizio a leccargli il fianco sinistro, più sensibile e sento il suo cazzo muoversi dimenarsi voglioso contro il mio collo. La mia lingua desiderosa lecca la bella rosa cappella ed ingoio tutto il lungo cazzo fino alle palle. Ma il mio scopo e farlo godere talmente tanto da farlo sborrare senza toccarglielo. Gli alzo le gambe ed inizio a leccagli il culo, per migliorare la mia linguista penetrazione anale giro il mio boy a pancia sotto. Inarca il suo culo e mi fiondo gli apro i glutei e giù con la lingua in un lungo penetrante affondo. Lo sento contrarsi le sue gambe si alzano e mi stringono è il momento di provare. Mi sollevo ed appoggio il mini cazzo sulla sua delicata rosa. Solo la mia mini cappella riesce ad entrare ed essere stretta da quel piccolo armonioso buco. Ora lo sento ansimare sempre di più . Cerco il suo cazzo sempre duro e gli accarezzo la cappella ormai umida di presperma, Mi lecco le dita saporite del suo liquido e continuo a muovermi nel suo culo. Ma lui è troppo eccitato. Mi prende per le spalle e si stende su di me. La mia morbida ciccia fa da cuscino al suo muscoloso corpo. Ha la barba un po’ lunga ed inizia a baciarmi e strofinarmi il suo viso barbuto sul collo. Vado in estasi ! poi mi addenta prima con la bocca e poi con le forti dita i miei capezzoli depilati come tutto il mio corpo . Mi spalanca le cosce e si posiziona in ginocchio al loro centro e con un’unica botta mi penetra e si immobilizza dentro di me e …inizia a masturbarmi sempre più violento. Io godio due volte per i suo cazzo che è dentro di me e per la masturbazione violenta. Inizio a muovere ritmicamente il mio bacino e sento il suo cazzo sempre più duro penetrami. L’attrito causato dalla posizione, ora le sue cosce stese sono sotto le mie, mi fa impazzire dalla eccitazione. La sua mano grande e potente avvolge completante il mio mini cazzo e con violenza mi fa sborrare e sento gli schizzi partire destinazione la mia morbida pancia. Il mio boy ha accelerato la penetrazione e nel frattempo sparge su di me tutto il mio sperma. Ora lo vedo partire è come un razzo che accende i motori con calma posiziona le sue braccia tese sul letto alza il bacino e ….lo sento penetrarmi con tutta la sua violenza. Urlo dalla goduria. Mi sento una femmina deflorata e come una femmina godo da impazzire, ora il mio culo è diventato una vagina che gode al massimo. Eccolo rallenta sento la sua esplosione dentro di me e subito dopo si accascia sul letto . Siamo stesi con le nostre gambe che si incrociano e …uniti ancora. Come il cane maschio che resta dentro la femmina perché il suo cazzo gonfio non gli permette di uscire, così era per noi. Non riesco a controllami quella posizione crea ua tale “attrito” del suo cazzo nel mio culo che godo tantissimo. Il mio Boy è stremato così sembra ma è un bluf. Resta steso ed io sebbene con un culo già pieno della sua sborra inizio a muovermi ritmicamente. Il mio bacino non ha alcuna voglia di fermarsi ed il suo cazzo non ha voglia di sgonfiarsi. Mi muovo sempre più veloce e alterno il ritmo costante con delle penetrazioni brusche . Il mio boy lo sento mugolare delicatamente . Lo vedo alzare il suo busto, ecco il razzo riparte appoggia sul letto le sue braccia tese e …mi violenta ancora. La sua penetrazione è brusca le botte sempre più veloci e si ferma e sento un’altra inondazione. Si accascia di nuovo. Il suo cazzo è sempre duro e non vuole uscire. Il mio desiderio di essere posseduto non placa e ricomincio a muovere il mio bacino sempre più con frenesia. Ad un certo punto sento qualcosa che cambia . Il suo cazzo è ormai da tempo dentro di me rallento e sento una esplosione del mio culo. Senza far uscire il cazzo dalla mia vagina anale una massa infinita di liquido esce facendomi godere per la strana contrazione. Sento prima il culo dilatarsi esplodere fuori e poi contrarsi intorno al cazzo. E’ una esperienza nuova per me molto eccitante. Ormai ho ripreso il ritmo e il mio bacino sembra non voglia smettere di muoversi per ingerire il suo cazzo sempre durissimo. Guardo me stesso ed il suo corpo steso. Il suo torace è possente una vera collina sul suo busto le sue cosce pelose ma non troppo sono di ferro ora sopra le mie e i suoi piedi bellissimi sono alla mercé delle mie piccole dita e della mia lingua. Guardare quel corpo è una emozione incredibile. Mi muovo e questa volta con più violenza mi piace sentirlo dentro di me. Lui non parla non dice nulla ma percepisco il piacere del suo corpo da quel cazzo duro che non ha alcuna intenzione di uscire o rendersi moscio. Mi tengo stretto in una mano a cucchiaio il mio mini cazzo, ora è lui a muoversi e possedermi entrando con veemenza nel mio culo ormai completamente bagnato. Il suo cazzo non trova alcuna difficoltà a muoversi dentro di me. Lascio il mio mini cazzo e mi dilato il culo con le mani per sentire ancora di più la penetrazione. Tutto è perfetto i nostri corpi ormai fusi si muovono come un corpo unico. Ecco alza il busto blocca con le braccia alza il bacino e inizia la violenta penetrazione la terza inondazione !!! Con mio rammarico non si stende ma esce facendomi urlare dal piacere di quel glande che uscendo si strofina contro le labbra della mia vagina anale. Si alza il suo corpo è ancora più perfetto con il suo cazzo lungo ancora dritto e duro. Sfacciatamente gli dico che il suo cazzo è ancora voglioso di non smettere, ma non mi risponde va a lavarsi. Evidentemente l’acqua fresca lo fa diventare moscio e torna da me si stende vicino al mio corpo rovente e mi abbraccia. Il tempo di baciarmi stendersi sotto le coperte e si addormenta esausto. Lo contemplo e sono felice di avere al mio fianco un giovane così bello e soprattutto che mi desidera ! Non voglio lavarmi resto a letto con il mio culo pieno del suo seme profumato di mandorla. Domani sarà utile al suo risveglio averlo come lubrificante per un buon giorno “penetrante” !!
Napoli 27.02.2019

Commuta il pannello: Meta

Meta

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.