I giovani x i soldi si vendono il culo

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

I giovani x i soldi si vendono il culo

Spread the love
In fondo al parco si riuniscono i pomeriggi un gruppo di ragazzi sui 17 18 anni , qualche ragazza ,e spinelli e tante chiacchiere , si vantano di tutto a vederli sono tutti etero maschi Sabato sera verso le 20 si era fatto buio esco con il mio Teo un pitbul , stavamo facendo la il giro del parco quasi vuoto , che un ragazzo seduto su una panchina da solo , mi chiede una sigaretta , mi fermo e gli allungo il pacchetto e accendino , mi guarda e sorridendo mi chiede , Lei è solo ? Dico si faccio per incamminarmi che mi si affianca , gli dico di non avvicinarsi troppo , perché il mio cane è aggressivo ,e resta dietro a qualche passo ,e mi dice che deve andare con la sua comitiva al cinema , ma non ha soldi per lui e la sua ragazza, mi blocco mi giro e gli chiedo E allora ? Se vuoi ti succhio il cazzo per 30 euro , mi fa cenno di un cespuglio in fondo e mi dice leghi il cane tranquillo che non si avvicina nessuno e ti faccio divertire , La cosa mi ha eccitato , aveva un bel visino , dolce nei lineamenti e si vedeva che era esperto ci siamo appartati , ha iniziato a toccarmi poi ha slacciato la cinta e calato il pantalone , si è abbassato a mordere il cazzo sopra lo slip ,li slinguazzava e quando si è indurito e devo dire che ci sapeva fare ,tirandolo fuori ha fatto un salto e ha detto , complimenti è bello grande come piace a me ,e lo ha succhiato e leccato e ingoiato tutto e sotto si masturbava , gli ho detto se mi faceva toccare il culo , mettendosi a pecorina ho infilato le mani e liscio e sodo , il cazzo si era fatto di marmo e gli ho detto guarda che se continui vengo , si è inginocchiato e aprendo la bocca mi ha detto dammela tutta ,e fatto due masturbate ho bloccato la sua testa e indirizzato il primo schizzo nella sua gola , e lo ha ingoiato e poi serrandomi il cazzo con le labbra , mi ha svuotato tutto le gambe mi tremavano e godevo da paura , mi ha pulito per bene ,e si è leccato la sua mano con la sua sborra, e ci siamo rivestiti , uscendo ho preso il cane , infilato le mani nel taschino e gli ho passato un 50 tutto contento mi ha baciato e ringraziato , e camminando verso uscita , mi ha dato il suo n di cell ,e dicendomi quando avessi voglia potevo chiamarlo, il pomeriggio era meglio era libero , e gli ho chiesto ma lo fai spesso ? Solo quando mi servono i soldi per passare le serata e scappato via sul motorino, Il cuore mi batteva forte per emozione e a casa mi sono dovuto masturbare ripensando a prima .Sabato non lavoro , e cosi nel pomeriggio ho chiamato il ragazzo mi tremavano le mani , Avevo paura di portarlo a casa e non mi fidavo molto ,cosi gli ho proposto di vederci da qualche parte e saremmo andati con la mia macchina , E’ venuto si era lavato e profumato , sono andato verso il mare , gli ho chiesto da cosa era iniziato il tutto , e mi ha detto della sua situazione famigliare e delle privazioni e le prese per il culo da parte dei suoi amici , che lui non era gay ma lo faceva solo per i soldi , aveva due uomini maturi che ogni tanto ,batteva cassa e che io avevo 40 anni , senza pancia e con un cazzone che altri non avevano e soprattutto faceva fatica a alzarli .gli chiesi se avesse avuto un rapporto completo e quando prendeva ,ancora no ma ci stava pensando, chiedendo a me quanto ero disposto a dargli per un culetto vergine,100 euro ma non aperto e fare le cose tranquille senza fretta e un regalo a parte un indumento a suo piacimento , potevamo andare anche ora a vedere un centro commerciale se voleva . e siamo andati abbiamo girato vari negozi quando ha visto una tuta firmata siamo entrati provata scelta e comprata , e poi abbiamo mangiato ,e bevuto , e il tempo è volato che di colpo mi ha detto Cazzo si è fatto tardi devo tornare a casa , poi ti spiego ,e cosi lo visto salire sul suo motorino e sparire , tornando a casa ,mentre mettevo la macchina nel box ho visto sul tappetino un documento , cosi sapevo come si chiamava e dove abitava e il giorno dopo ho fatto un giro di perlustrazione , Le case popolari , potevo capire la sua situazione , mi squilla il tele era lui che mi chiedeva se avessi trovato il suo documento e gli ho detto si ci vediamo al parco cosi lo ritiro , E’ arrivato con la tuta tutto orgoglioso di mostramela e mi ha detto che nel pomeriggio potevamo vederci , cosi gli ho detto dove venire , Era casa di mia Zia ma era al paese e io avevo le chiavi e cosi quando è venuto lo fatto salire e abbiamo bevuto una birra e seduti sul divano , mi ha preso la mano e la portata sul cazzo suo , e lui a me , poi si è avvicinato e seduto sulle mie gambe , i visi di fronte gli ho sfilato la maglia , mmm era senza peli leccavo i capezzoli mordendoli piano ,e le mani sul culo e lo spingevo verso di me ,dondolava sul mio cazzo , poi le nostre labbra si sono toccate e ci siamo baciati dolcemente infilato la lingua e lui esperto che me la succhiava e poi mi ha stretto e ansimava , lo girato sul divano di fianco , gli ho tolto le scarpe e i pantalone era nudo , il cazzo duro ,fino e lungo mi sono spogliato e steso sopra di lui baciandoci e toccandoci e come se avessi avuto sotto una donna , lo leccato scendendo e leccandolo tutto facendolo tremare e mugolare e allargando le gambe ho infilato la lingua nel buchetto si era lavato a fondo era profumato e mi diceva haaaaaaa si bravo cosi , mmmmm che bello mi piace continua e lo insalivavo bene , poi mi sono steso e lo tirato sopra , adesso lo appoggi e scendi piano ti fermi se ti fa male , e lo ha afferrato e da sotto tenedolo dritto lo ha fatto entrare piano piano , quando era dentro metà ha iniziato a muovere il bacino farlo scivolare e strusciandosi su di me . fino a farlo entrare fino alla radice e poi io da sotto e lui da sopra abbiamo iniziato la danza , e come godeva e si toccava il buchetto per sentire il cazzone era dentro poi si alzato e girato piegandosi daai prendimi cosi ,e lo scopato forte urlava e mugolare e mi stringeva , il cazzo scivolava per come si stava bagnando mi ha detto adesso voglio vederti godere a schiena sotto a gambe aperte lo scopato a sangue e baciandoci segandolo un po’ fino a sentirlo tendere i nervi e ansimare e dirmi ecco ci sonoo che bello vengoooooooo e io lo stessoooooo eccomiiiiiii ci sono schizzo. e siamo rimasti a sentire i battiti e il sudore che colava ,abbracciati e baciandoci mi ha chiesto che lavoro facevo ero impiegato alla dogana all’ aereoporto , che avevo uno stipendio normale e che il primo a farmi conoscere il sesso , era stato mio cugino ,che ho avuto una storia con un ragazzo per 7 anni , poi si è trasferito all’ estero e non ci siamo più visti , e che quando avevo voglia di svuotarmi andavo nei posti gay . raccontando mi sono eccitato e anche lui , cosi abbiamo ricominciato e gli ho detto se avesse mai inculato , e mi ha detto ci aveva provato ma non si era eccitato , cosi gli sono salito sopra e baciandolo e leccandolo ho preso il suo cazzo duro e me lo sono fatto scivolare dentro ,e ho iniziato a salire e scendere dai spingi da sotto fammelo sentire tutto , e cosi tremava e godeva , poi mi sono girato e adesso vieni voglio vederti godere dentro di me , ho messo le mie gambe sulle sue spalle e partito lo sentivo che mi scavava daiiiii cosi bravooooo mmmmmm dimmi quando ci sei , era bravo e poi ha chiuso occhi e urlato oraaaaaaaaa eccooooo ho sentito lo sperma caldo e lo tirato a me lo baciato con passione . lavati e rivestiti ,gli ho dato quello che mi aveva chiesto .mi ha ringraziato ,e dicendomi non mi cercare saro’ io a chiamarti ,è scappato giù per le scale ,Avevo capito che non voleva accertarsi che era gay e che gli era piaciuto tanto , e questo fa paura , ho aspettato più di 20 gg ma so che se lo avessi cercato avrei rischiato gente delle case popolari , meglio starne alla larga ,Guardavo al parco me di lui neppure ombra e cosi mi sono rassegnato.
 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.