Amante del Vescovo

Amante del Vescovo

Spread the love

Non avevo fatto la cresima cosi i miei parlando con il parroco ,per fare in privato la cerimonia e ci ha mandato dal vescovo ,andiamo in udienza , il segretario ci ha fatto accomodare ,salotto nel lusso ,entriamo nello studio e il vescovo ci viene incontro , saluta i miei a me mi abbraccia forte e dice a te ci penso io a farti avvicinare al signore , io ho 19 anni alto moro e ben piazzato 1,88 di altezza ,ci mettiamo d’accordo ,per il giorno ,e fa lo stesso quando usciamo , poi dice ai miei che dovevo andare due volte per capire le domande e le risposte che dovevo dire ,.Visto che lavoro appuntamento alle 10 della sera ,lo chiamo dicendo Eminenza sto arrivando , suono e entro , arrivo al portone e mi apre Lui era vestito con un pantalone e una camicia bianca , mi fa accomodare nel suo studio , ci sediamo sul divano , e inizia a parlare dei sacramenti e poi mi dice che deve confessarmi mi fa inginocchiare davanti a lui ,Mi chiede che peccati avessi fatto e gli dico i soliti , mi chiede se ho fatto sesso , e dico si con chi e quando ,racconto la mia prima volta , poi mi chiede se mi tocco da solo ,e gli dico come tutti ,se guardo i film porno, se ho fatto seghe insieme ai miei compagni ,e se capitato che un amico mi avesse toccato o io avessi toccato un altro maschio ,mi sono ricordato quando avevo 14 anni con mio cugino ci siamo scambiati le mani segandoci per godere di più e che poi non era più successo . . poi si alza si mette dietro le mie spalle e le mani sulla mia testa e ha iniziato a pregare e si appoggiava sentivo il il suo cazzo sul mio collo , cercavo di spostarmi e lui spingeva , mi sono alzato dicendo che avevo male alle ginocchia , mi ha accompagnato e con il solito saluto abbracciandomi stringendomi a lui , sono scappato , Avevo capito che cosa voleva da me . avevo paura che a raccontarlo nessuno mi credeva , al secondo appuntamento , mi ha portato in un salotto con la tv e mi ha detto che dovevo fare la prova della forza di volontà , ha acceso la tv e ha mandato un film porno ,dicendo di guardare e di resistere al demonio dovevo cercare di resistere , e non cadere nella tentazione , Sembra facile scopate e orgie avevo caldo e cercavo di pensare a cose brutte , ma non è servito , mi sono eccitato ,e lui se ne accorto , mi ha fatto alzare e tirare giu’ i pantaloni e lo slip e vedere come il demonio si impossessa dei giovani e li porta a peccare ,ero imbarazzato mia Madre si era raccomandata di essere educato e acconsentire che poteva il Vescovo farmi trovare un vero lavoro fisso , avevo coperto il pacco che devo dire era bello pesante e grosso ,e Il vescovo non mi toglieva occhi da addosso ,si è avvicinato dicendo che ero nelle mani del demonio ,e lui mi avrebbe salvato , e si inginocchiato e tolto le mani lo ha afferrato facendomi i complimenti ,e facendo scorrere le mani rendendolo piu’ duro io guardavo il film ,e poi lo leccato e succhiato ero troppo in tiro per dire di no e volevo sbrigarmi ma era cosi bravo a ingoiarlo fino alla radice ,adesso provo a far uscire il seme del diavolo e succhiandolo su e giù ,mi ha fatto godere e lo ha ingoiato tutto fino alla fine e ha continuato a leccare e succhiare e con la mano nella tasca credo che si sia fatto una sega . si è raccomandato che nessuno doveva sapere del sacrificio e ha aperto un cassetto e mi ha dato una busta ,e mi ha detto che dovevo tornare , mi avrebbe chiamato lui , a casa ho aperto la busta e un regalo ricco ,Torno da Lui 4 giorni dopo e questa volta mi porta ai piani superiori e mi fa entrare in una stanza dicendomi di spogliarmi e di entrare nella vasca idromassaggio , mi spoglio e entro un bagno super lusso tutto marmo e una vasca al centro grande con i vapori e idromassaggio acceso mi infilo e mi rilasso ,avevo occhi chiusi sentivo la musica di sottofondo che non lo sentito entrare ,e mi aveva agguantato il cazzo , e mi baciava il collo , poi verso la bocca e ho fatto per scansarmi , mi ha bloccato e mi ha detto HAAAAA ormai ci sei dentro e fai tutto , se vuoi che ti faccio i regali ,e ha infilato la lingua e lo accontentato , siamo usciti e poi sul lettone con specchi al soffitto , mi ha succhiato il cazzo poi si è seduto infilandoselo piano piano , e io da sotto che spingevo , mi ha detto di usare la forza e essere brutale , e cosi incazzato lo girato lo sculacciavo e lo inculato alla pecorina spingendo il cazzo con tutta la forza e sentirlo gemere e dirmi ti prego non farmi male ti prego , gli strizzavo i capezzoli e urlava e gemeva e mi ha detto sfondami che sto per godere adesso e giù forte che ha goduto e anche io ,mi ha chiesto se avevo la macchina , e se avevo la patente ,gli ho detto che avevo la patente ma non avevo la macchina e mi ha chiesto che macchina mi piaceva , Ero fissato per la Smart ultimo tipo e dandomi la solita busta , mi ha detto se sarai bravo ti farò un bel regalo ma te lo devi meritare La volta dopo mi ha fatto entrare dalla porta posteriore , poi mi ha portato in sacrestia e mi ha fatto spogliare e mettere una veste nera lunga da prete ,e nel suo appartamento nel salotto , dove aveva messo un inginocchiatoio e seduto vestito da chierichetto un ragazzo di colore ,lui ha detto che lo dovevo confessare e a secondo dei peccati doveva fare la penitenza , mi sono calato nel personaggio , ho iniziato dimmi i peccati che hai fatto ? Ha raccontato quando aveva sedotto il suo compagno del collegio ,e lo ricattava se lo non gli dava il cazzo avrebbe raccontato ,che lui si era approfittato di lui, poi quando andava nell’ orto e facendo finta di cadere e aveva un dolore al collo del piede ,e il giardiniere lo prendeva in braccio e lo portava nel magazzino per curarlo , gli chiedeva se il so pisello era piccolo come il suo , e che lo voleva vedere ,e con la scusa di toccarlo fino a succhiarlo e farsi inculare alla grande e li teneva sotto ricatto, io lo sculacciavo sulle chiappe , poi mi sono accorto che il nero si era eccitato e si toccava il cazzo , gli ho detto di mettersi nudo e insieme abbiamo legato il vescovo all inginocchiatoio e gli sventolavo il cazzone nero ,davanti alla faccia , Allora me lo fai domani il regalo ? gli avvicinavo i cazzi duri ,e lui cercava di leccarli , dopo un po mi ha detto si domani ti ordino il regalo ti prego fammelo succhiare , sei pentito di quello che hai fatto ? Adesso ti diamo la giusta punizione che ti meriti ,io e il ragazzo ci siamo abbracciati e ci toccavamo Lui urlava NO vi prego fatemi partecipare vi do tutto , mettetemi in mezzo voglio essere la vostra puttana , alla fine dopo tante insistenze abbiamo ceduto , e io mi ero eccitato a giocare con il nero , che abbiamo continuato mentre lui ci succhiava i cazzi noi ci siamo baciati e quando lo abbiamo messo in mezzo , noi ci siamo stretti e baciati con voglia e goduria , quando il porco è venuto , si è andato a lavare noi senza accorgerci ci siamo trovati a 69 a succhiarci i cazzi e venirci in bocca , e poi a scambiarci il sapore . ho avuto la macchina e un appartamento dove facevamo i festini e dove gli procuravo carne fresca …
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.