Alla fine ho scelto 5

Alla fine ho scelto 5

Spread the love

Tornai a casa, ero imbarazzato, confuso, avevo tradito Carlo e questo mi dispiaceva tantissimo, mi sentivo sporco ma pensando a Fabio mi intenerivo ancora, Fabio è stato capace di prendermi con estrema tenerezza, eravamo due ragazzi simili, avevamo entrambi un corpo molto femminile, a me mancava la protuberanza di Fabio ma internamente ero più femmina di lui ci eravamo trovati proprio bene, a
“Appena a casa telefonai a Carlo
“Ciao Carlo ti sono mancato?”
“Si certo cosa hai fatto con Fabio? conoscendolo è molto insidioso, sà come prendere la gente”
“Difatti Carlo, io e Fabio abbiamo fatto sesso, mi ha preso molto dolcemente”
“Mi hai tradito Ivana?”
“E’ vero e mi dispiace veramente ma mi sono trovato molto bene con Fabio e devo ringraziare tua sorella per avermelo fatto conoscere”
“Ornella non c’è ma glielo dirò quando arriverà e sarò molto incazzato con lei”
“Ivana vuoi venire qui da me?”
“Non me la sento adesso, sai sò di averti tradito e sono ancora dispiaciuto, se venissi da te scoppierei a piangere”
Feci passare un pò di giorni, non vidi nessuno, volevo stare tranquillo e pensare per conto mio, chi mi mancava di più, a chi ero più attaccato, chi volevo vedere per primo, Carlo mi trattava già da femmina, mi voleva sempre en femme, mi sentivo più a mio agio in quelle vesti Fabio invece mi trattava alla pari,abbiamo fatto sesso alla pari e questa cosa mi piaceva di più.
Un giorno mentre facevo 4 passi trovai Ornella la chiamai e insieme ci bevemmo qualcosa
“Sai Ivano, mio fratello è incazzatissimo con me, non mi parla ormai da giorni, sai non sapevo che Fabio ti avesse conquistato”
“Vedi Ornella il tuo fratello non mi ama come sono, mi vuole femmina e mi stavo abituando, cominciava a piacermi vedermi en femme, Fabio invece mi tratta alla pari, non vuole effeminarmi, lui mi vuole così come sono”
“Devo pensare allora che preferisci stare con Fabio?”
“Non ho ancora deciso”
“Devo dire a mio fratello che ci siamo visti?”
“Vedi tu Ornella”
“Mamma mia mio fratello già odiava Fabio dopo quello che è successo non sò cosa potrà succedere frà loro due se si vedessero”
“Ripeto però non ho ancora deciso”
Un giorno mi decisi, volevo parlare con Carlo e con Fabio, presi coraggio e andai a suonare alla sua villa, quando Carlo mi vide non sorrise di gioia, mi fece entrare, era freddo e questo potevo capirlo ma poteva anche essere contento di vedermi, sul tavolo in sala c’era uno degli abiti che Carlo mi aveva fatto mettere, lui accennò a quelli ma io mi rifiutai, presi e me ne andai.
Subito dopo arrivai da Fabio,lui mi accolse a braccia aperte, era felice fino alle lacrime, mi fece sedere e aprì una bottiglia di spumante, bevemmo un sorso poi cominciò a parlare
“Sai Ivano, Ornella mi ha telefonato e spiegato cosa ti stà succedendo, e vederti qi mi rende ancora più felice, Ivano tu mi piaci tantissimo, sai io sono chiuso, sono un pò orso, non s con te mi sono aperto subito, mi fai sentire bene, mi trovo bene con te e vorrei continuare la nostra amicizia e magari in futuro volerci veramente bene”
Fabio si alzò e venne vicino a me prese frà le sue mani il mio mento e ci scambiammo un bacio dolcissimo
“Non sò se hai già deciso ma vedi mi faresti felice se scegliessi me, non ti voglio femmina, io ti voglio così come sei, voglio fare l’amore con te uomo con uomo, non ti voglio femmina, allora andrei con una trans, io ti voglio così Ivano”
“Fabio basta parlare, facciamo l’amore”
Fabio sgranò gli occhi dalla gioia, mi prese per mano e mi condusse in camera sua, ci svestimmo e andammo a letto, mi mise supino
“Ivano mentre faccio l’amore voglio vederti in viso e baciarti”
“Fabio prendimi e fammi tuo”
Fabio mi si mise vicino, puntò il suo cazzo al mio culo e mi penetrò, ci baciammo e mentre ci baciavamo cominciò a scoparmi.
“Ivano mi hai fatto felice, sono felice che tu diventi mio, perchè tu sei mio vero?”
“Si Fabio sono tuo, dai scopami Fabio scopami dacci dentro”
“Ohhhh grazie Ivano”
“Ohhhh siii siii dai siii ohhhh come scopi bene Fabio mi fai impazzire”
“Ivano Ivano vorrei vivere per sempre con te, io con te divento un’altro, miglioro come carattere”
“Dacci dentro tesoro”
“Siii siii tu sei mio finalmente mio tesoro”
Mi sborrò nel culo un’infinità di sborra, una volta finito si accasciò su di me rimanendomi dentro.
Quella notte dormii da lui, fui suo più e più volte, avevo scelto, avevo scelto di essere di Fabio.
FINE.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.