SESSO PELLE E STIVALI 11 – La commessa di Zara due

SESSO PELLE E STIVALI 11 – La commessa di Zara due

Spread the love

È domenica, piove, si va al centro commerciale ! Valeria indossa, non a caso, gli stivaloni over size color cuoio comprati e “provati” nello scorso racconto.
Il nostro obiettivo è divertirci con la commessa, Bruna e il vigilantes.
La mise di Valeria è completata da un miniabito di pelle nero, guanti di cuoio alla moschettiera in tono con lo stivale e uno spolverino di nappa.
Arriviamo al reparto di Zara e ci accoglie una bella biondina tutta tette e culo, con la solita tenuta: maglietta Zara attillata e leggins in similpelle.
Chiediamo di Bruna e la biondina ammicante ci dice che ora è occupata con un cliente… poi squadra Valeria e me e ci dice: ” ma voi dovete essere quei clienti “particolari” di cui mi ha parlato Bruna …” e quel “particolari” marcato è tutto un programma !
“Vieni Valeria che ti faccio provare la nostra linea pelle, purtroppo è tutta similpelle, ma di ottima qualità. Gli stivali neanche te li propongo, sò che li hai già tutti … io mi chiamo Stella e … sono tutta tutta a … tua disposizione …”
Capita l’antifona, lascio le due troiette nei camerini e vado a cercare la Bruna nel magazzino dove me la sono scopata e inculata la volta scorsa. E proprio li la trovo ! Con un grosso cazzo gonfio e nodoso infilato tra le labbra, mentre inginocchiata pompa il cliente arrapato.
Mi vede con la coda dell’occhio e senza mollare il palo infilato fino in gola, alza il culetto e lo dondola invitandomi a partecipare.
In un attimo le abbasso i leggins e il micro tanga e senza tanti complimenti me la inculo a secco, ficcandole il mio cazzone fino alle palle.
Così ci trovano Stella e Valeria che, manco a dirlo sono eccitatissime e con le fichette già insalivate nel camerino.
Il quintetto si scompone e Brunetta fà indossare a Stella uno stivale nero, mentre con un ‘altro comincia a scoparlr la fica umida dicendole: “vedi cosa ci fà questo porco con i quattro stivali che ha comprato a Valeria ? Quando mi hai trovato nel magazzino che mi raspavo la fica con un gambale ficcato per 20 centimetr non ci volevi credere che lo preferissi alla tua linguetta !!! Valeria insegnaci tu a godere di cazzo e stivali !”
L’orgia è proseguita per un’ora con soddisfazione di tutti e grandi promesse di vederci spesso !

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.