Una sega con una piuma

Una sega con una piuma

Spread the love

Eccoci qua, io e la mia compagna, io seduto nudo su una sedia con le mani legate dietro, il culo tutto in avanti che sporge per metà dalla sedia e le caviglie legate al lati della sedia. In pratica son quasi come sul letto del ginecologo.
Di fronte Eva, la mia compagna, che in un modo o nell’altro riesce sempre a trascinarmi in giochetti, sfide e scommesse erotiche. Questa volta era sicura di riuscire a farmi sborrare semplicemente passandomi una grossa piuma sul cazzo.
Io avevo ancora l’uccello moscio, lei estrae questa piuma, sarà stata lunga più o meno 30cm ed era molto morbida. Inizia a passarmela sul cazzo e sui lati dei testicoli, la sensazione è eletrizzante, piacevolissima!
Il cazzo inizia a risveglirsi, lei continua fin che il cazzo, non ancora nel pieno dell’erezione, inizia ad alzarsi. Appena si alza inizia a farmela scorrere dalla punta del glande verso giù fino ai testitoli e poi torna su, ripete questa operazione, lentamente, almeno 5-6 volte, il cazzo ormai è bello duro, io sono eccitato, glielo sbatterei dentro di brutto ma non posso, sono legato.
Lei adesso mi passa la piuma roteandola attorno ai testicoli e poi sale lungo tutta l’alta, passa sul frenulo, sento un brivido, arriva alla punta del glande e la fa roteare sulla punta per un po’, poi inizia a girarla tutt’attorno alla base del glande.
E’ una sensazione bellissima e ogni volta che passa per il frenulo è sempre più eccitante.
Io ormai sono super eccitato, vorrei sfogarmi, sbatterglielo in figa con foga!
Ce l’ho talmente duro e sono talmente eccitato che quando passa la piuma sul frenulo si irrigidisce ancor di più e rimane in tensione per un po’ di secondi. Appena torna a rilassarsi ripassa sul frenulo e ritorna in tensione… Impazzisco! Abbiamo iniziato da poco ed ho una voglia incredibile di sborrare!
Torna a passarmi la piuma verticalmente dalla punta del glande fino ai testicoli e viceversa.
Darei non so che cosa perché me lo prendesse in bocca ma niente, si ostina a continuare con quella cazzo di piuma!
Ecco che estrae una seconda piuma e fin che con la prima mi tormenta il glande, con quell’altra arriva a stuzzicarmi il buco del culo, perché in quella posizione aveva accesso anche a quello!
L’eccitazione sale ancora di più.
Con la prima piuma inizia a roterla mantenendola stabile sul frenulo, impazzisco! Il cazzo ormai è in tesnsione e non si rilassa perché continua sul frenulo.
Adesso scende fino ai testicoli, poi torna su e passa solo un attimo sul frenulo, il cazzo va in tensione, si rilassa e poi va in tensione di nuovo da solo da quanto eccitato sono. Sento che se me lo menassi con le mani verrei in 1-2 secondi, ma così non so quanto mi tirerà avanti.
Lei se ne accorge, porta entrambe le piume sui fianchi del glande e le muove contemporaneamente, roteandole, dal fianco fino al centro (sul frenulo) e viceversa. Il cazzo va nuovamente in tensione, pulsa, sono vicinissimo all’orgasmo, ormai ha delle pulsazioni incontrollabili, ogni pulsazione mi porta sempre più verso l’orgasmo.
Lei intensifica l’attività sul frenulo ed ecco che inizio a sborrare, ogni pulsazione mi fa uscire un fiotto di sperma. Una sborrata esplosiva e liberatoria.
E’ stata una tortura ma ho goduto veramente tanto!