Ufficio delle tasse

Ufficio delle tasse

Spread the love
Sono impiegato in un ufficio delle entrate ,ho 34 anni e sono felicemente fidanzato con Monica 30 anni lavora alle poste ,a letto facciamo scintille , io sono porco patentato , voglio provare tutte le trasgressioni dotato 22 cm e grosso di circonferenza .Ero in ufficio entra una bella donna , elegante ,aveva avuto una cartella pazza , Gonna sopra il ginocchio ,e camicietta aperta su un seno a balconcino ,tacco alto ,mentre mi spiega il problema , i miei occhi sono sul seno ,e sotto la scrivania mi sto toccando , metto sempre pantaloni attillati , cosi metto in evidenza il pacco di lato ,mancano dei documenti che aveva dimenticato di portare ,e siccome la cifra era molto alta , si stava raccomandando ,se potevo fare qualcosa per venirle incontro , Mi invita a casa sua nel pomeriggio a ritirare i documenti mancanti ,Stacco alle 2,00 e vado la chiamo dicendole che mi ero avviato verso la sua abitazione ,Arrivo mi fa entrare , mi offre un caffè e seduti sul divano cerchiamo di sitemare i documenti , aveva una vestaglietta aderente e trasparente , potevo vedere le sue forme ,mi offre un bicchierino di liquore ,e si siede davanti a me mi accorgo che non ha mutandine e apre le coscie ,rimango un attimo titubante ,ma sotto qualcosa si muove e lei se ne accorge , allarga le gambe e sorride , mi alzo e le chiedo dove era il bagno ,e mi accompagna , mi do una rinfrescata ,e mi lavo il cazzo che era duro , esco e vado in salotto e lei era seduta e la vestaglia aperta sotto era nuda ,mi avvicino e lei mi accarezza il cazzo , poi apre la patta e lo caccia di fuori ,e lo bacia . mmmmmmmmm avevo visto moscio era grosso ma cosi è ancora piu’ grosso ,e lo leccava e lo succhiava , cercavo di ficcarlo tutto in gola ma non riusciva a farlo andare in gola , poi mi stacco la stendo giu e le voglio leccare io la fica , apro le labbra e infilo la lingua poi le morde il clitoride , e lei che mugola e geme e mi blocca la testa e spinge il bacino verso la mia faccia , la sento che si bagna poi sussulta e alza e abbassa i fianchi accellero e uso le dita e li sento che sale il piacere , mi ficca le dita sulla testa e mi pressa forte ,e poi urla e mugolaaaaaaa trema e le gambe , si chiudono e si aprono , poi si ferma e ansima forte , mi alzo mi stendo su di lei e infilo la cappella entra come un burro , lo spingo tutto in fondo e lei inarca i reni e mi abbraccia e attorciglia le gambe sui miei fianchi e spinge da sotto . mi bacia la sua lingua dentro la mia bocca ,e mi muovo forte dando colpi ,poi mi fa mettere sotto e mi sale sopra e cavalca il cazzo ,e muovendosi struscia e sul mio inguine e sbatte forte per avere il secondo orgasmo ,e anche io sto per godere le chiedo di darmi la bocca , mi alzo lei sotto e mi sego e quando schizzo e la sborra nella sua bocca e le dico ingoiaaaaa tutta daiiiii poi quando ho finito , la bacio leccando il mio sperma che le cola sul collo . Mi guarda e mi dice Quando ti ho vista stamattima , mi hai fatto sesso subito ,percio’ lo fatto perchè mi piaci e non per farmi scontare le tasse ,le chiedo quale trasgressione avesse fatto ? Mi guarda e mi dice , Tu godi nel farle vero ? Faccio si con la testa e Mi racconta in vacanza fuori italia a Cuba , si era fatta scopare da 7 ragazzi cazzuti cubani a turno e insieme ,la sera prima di partire sulla spiaggia erano 20 di tutte le eta’ anche la doppia , non si ricorda quante volte aveva goduto .Il suo sogno fare sesso con tre di colore dotati ….

Commuta il pannello: Meta

Meta

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.