Soccorso Stradale 1

Soccorso Stradale 1

Spread the love

Agosto miei sono in viaggio in crociera , abbiamo una ditta di camion di soccorso stradale , oggi tocca a me Stefano 21 anni e sostituisco mio padre , sono le 14 fa caldo sono in ufficio aria condizionata pantaloncini corti e senza slip ,e una canottiera fisico ben strutturato faccio nuoto , non mi piacciono troppi e esagerati muscoli ,Squilla il tele PRonto si dica dove ? Calma Signora vengo subito mi dica a che punto è rimasta bloccata auto il colore il tipo , esco salgo e parto , c’è poco traffico sono tutti in vacanza , Ecco vedo sulla corsia di emergenza Bionda un vestitino scollato estivo ,mi fa cenno , mi fermo dietro la sua macchina , Salve cosa è successo , E’ rimasta senza benzina pensava di farcela con quella che aveva il distributore era lontano , pattuiamo il prezzo e sistemo la macchina sul camion saliamo e sale anche la signora , mi da indirizzo una zona schic di Roma , arriviamo un comprensorio di ville ,e faccio manovra riesco a entrare in marcia indietro e scarico la macchina , sono tutto sudato e accaldato ,i capelli mezzi lunghi e ricci sono appiccicati alla pelle , parcheggio fuori e entro mi offre una bibita , e gli chiedo dove posso darmi una lavata , mi indica un bagno e mi tolgo la canottiera e lascio la porta semi chiusa , devo dire che è una bella donna ma mio padre mi cazzia sempre dice non mischiare il lavoro con il piacere ,mi sto lavando che entra con degli asciugamani e cerco di coprirmi , avevo abbassato il pantaloncino , resta ferma e mi guarda , io bloccato che cerco con le mani di nascondere il pacco ,mi lascia asciugamano e mi dice se vuole puo’ usare la doccia , se la faccia cosi si rinfresca ,esce e mi tolgo tutto , e entro e mi lavo , girandomi vedo attraverso lo specchio dietro la porta la Signora mi spiava , cosi inizio a toccarmi il corpo e mi accarezzo il cazzo , bello duro e grosso quello che piace è la cappella a fungo ,esco dalla doccia e inizio a asciugarmi piano piano mi avvicino alla porta e apro di scatto , Lei era li rossa e accaldata , ci guardiamo vado verso di lei Mi guarda e trema ,la abbraccio e la tiro a me avra sui 40 anni le mie mani la toccano da per tutto e mi avvicino alla sua bocca , si avvinghia e parte un bacio passionale , la spoglio e la trascino verso il divano , la stendo e mi allungo su di lei , il mio cazzone tra la sua mano che lo stringe mordo i seni i capezzoli e scendo le apro le gambe e inizio a giocare con le dita e la lingua mi tiene fermo con la mano ,e mi fa vedere come toccarla per darle piacere la sua mano sulla mia che si muove sulla fica ,e da sotto spinge il bacino mugola e geme ,ansima e muove la testa da una parte all’ altra , mi spinge la mano dentro e mi scivolare forte e grida e trema poi urla e si agita e stringe le gambe e gode e urlaaaa ,e sento la mano bagnata , ci blocchiamo , mi siedo e lei prende il mio cazzo in bocca e lo succhia e se lo fa andare tutto in gola , e strofina la fica sul mio piede facendo entrare il pollice nella fica e io lo muovo , poi si alza e sale sul mio bacino e afferra il cazzo sempre duro e venoso e lo fa scivolare dentro inizia a cavalcarmi si muove dondolandosi e strusciandosi sto al massimo lla tiro e la bacio e le dico quando vuoi sono pronto non so se ancora reggo , e mi tira e cosi lei passa sotto e io le apro le gambe e la fotto , sempre piu’ forte e urla mi graffia la schiena , e spinge da sotto verso di me eccomiiiiii ci sono do colpi forte e le dicooooooo vengoooooooooo siiiiii lei mi stringe forte e infila la mano tra i nostri corpi e si tocca dicendomi Aspettami veniamo insieme daiiiiiii cosiiiiii adesso spingiiiiiiiiii oraaaaaaaaa e schizziamo insieme tremiamo dalla goduria mi morde il petto e si lascia andare ,sentiamo i nostri respiri e i cuori battere , mi accarezza la testa e mi dice sei stato più che bravo ,oggi hai salvato la mia macchina ma anche la padrona ,e ridiamo .Prendo i soldi e gli lascio il mio n di telefono e le do un ultimo bacio , mi dice che è sposata e che sta passando un periodo particolare , il marito è sempre in giro per il mondo. torno a casa , passa una settimana mi squilla il cellulare , rispondo Chiedo chi è la Signora dopo i soliti convenevoli , mi chiede se in serata ero libero , dico si , la raggiungo in villa per ora di cena , tavolo sulla piscina e iniziamo con aperitivo e poi vino fresco bianco e alla fine champagne da sotto il tavolo il suo piede che stuzzica il mio cazzo , e poi si alza e toglie la mise e resta nuda e mi fa cenno di seguirla , mi porta in camera da letto , si stende e mi ordina di stare fermo in piede di spogliarmi e debbo ubbidire , inizia a toccarsi e accarezzarsi il corpo e mi chiede ti piace il mio corpo vero porcellino , allarga le gambe e apre la fica , e mi dice guardala la vuoi ? Dico si la voglio , IO sono la tua padrona e tu da adesso in poi sarai il mio schiavo , farai tutto quello che ti chiedo , se no puoi vestirti andare via , hai capito ? Dico no sono il tuo schiavo padrona ,chiedi e io ubbidirò, il mio cazzo duro dritto , Ma stasera voglio un altro cazzo grosso come il tuo e voglio che tu adesso chiami uno che conosci e lo fai venire , lo voglio porco ,tu mi guarderai scopare con lui quando ti chiamerò parteciperai e dovete farmi godere voglio due cazzi in fica e nel culo ,Hai qualcuno se no ti caccio via ……….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.