Sesso durante le ripetizioni.

Sesso durante le ripetizioni.

Spread the love

Sto frequentando il quarto anno di superiori. Dato che in matematica vado male, chiedo a Irene di farmi ripetizioni. Irene è una mia compagna di classe. Carina, tette medie, culo carino e belle cosce. Arrivo a casa sua. Busso. Arriva in pochi secondi. Indossa dei jeans cortissimi che lasciano intravedere le mutandine nere e una camicietta blu chiara. Entro e iniziamo la lezione. Io mi annoio già da subito. Per prendere tempo, vado al bagno. Lì, guardo le foto che avevo scattato a Emma dopo che avevamo scopato. Mi eccito. Esco allora dal bagno. Piano piano, vado dietro a Irene. Lei non si accorge di nulla. Poi la prendo e la inizio a baciare da dietro. “Simone, che gentile che sei.” Mi dice. Io metto le mani nella camicietta e inizio a palparle i seni. Poco alla volta, le sbottono e le calo la camicia. Le rimane attaccata alle braccia. Lei intanto mette le sue mani dietro alla schiena e mi abbassa i pantaloni. Poi mi abbassa gli slip e me lo prende. Inizia a segarlo e a toccarlo. “Brava Ire. Si… così!” Dico io in preda all’eccitazione. Abbasso le mani e le apro i jeans. Poi li calo assieme alle mutandine. Inizio a massagiarle la figa. Io mi eccito. Tolgo le sue mani dal mio cazzo e glielo infilo nel culo. “Ha… si…” mi dice lei. Io spingo più dentro. Stiamo così per un bel pò. Io, annoiato, la giro e le metto il cazzo nella figa mentre le succhio le tette. Porto le mani altezza culo e inizio a massagiarlo. Poi gli infilo il medio dentro. Veniamo inesieme. Lei allora si abbassa e inizia a pompinarmi. Le vengo addosso. La rialzo e la penetro di nuovo da dietro. Vengo di nuovo e lei con me. Scopiamo per varie ore. Ci fermiamo perchè ritornano i suoi genitori, ma quando non ci vedono, lei mi masturba o io le lecco le tette.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.