Sesso alla spa con mia suocera

Sesso alla spa con mia suocera

Spread the love

Io e la mia ragazza siamo fidanzati da 5 anni e per questo ultimo Natale abbiamo deciso di regalarci qualcosa di diverso. Scartata l’idea di una vacanza, perchè troppo costosa e difficile da coincidere con le ferie di entrambi, abbiamo prenotato due giorni ad una prestigiosa spa pagando il soggiorno quasi la metà del prezzo pieno perchè preso in last minute. Purtroppo però, si fa per dire, la mia fidanzata si è ammalata il giorno prima di partire e non potendo cambiare o far rimborsare i biglietti, son dovuto partire in compagnia di mia suocera che si è offerta di accompagnarmi. Ovviamente, la camera che avevano prenotato era una doppia con letto matrimoniale. Già il sol pensiero di dover dormire insieme a mia suocera, una bella donna di 60 anni, e di doverla vedere in costume nella vasca idromassaggio mi eccitava. Mi hanno sempre arrapato le donne mature ma questo è un segreto che non ho mai svelato a nessuno! La porca di mia suocera ha due labbra molto carnose, culo ancora abbastanza sodo, mani sempre ben curate e porta sempre uno smalto sbarazzino di colore fucsia. Insomma, complessivamente sembra che abbia ancora 50 anni. La mattina in cui era previsto il viaggio, io e lei siamo partiti per raggiungere questo paradisiaco centro benessere. Siamo arrivati all’hotel, ci siamo sistemati in camera ed emozionati abbiamo iniziato il percorso benessere di coppia. Già nella sauna, vedendo mia suocera in costume, non sono riuscito a tenere calmo il mio cazzo palpitante. Non nego che ho avuto difficoltà a nasconderlo perchè dal costume a slip che mi ero portato per l’occasione si vedeva chiaramente tutto il mio biscione in erezione. A mia suocera non è passato inosservato il mio costumino giallo fluo e nemmeno il mio cazzo arrapato, ed imbarazzata, e anche un pò sconvolta, mi ha chiesto: “Ma ti ho fatto eccitare? Eppure sono più vecchia di mia figlia!”. “Sei ancora una meraviglia, una donna come te farebbe impazzire anche un ragazzino di 20 anni” le ho risposto, e forse quelle mie parole hanno fatto scattare qualcosa in lei che ha iniziato a guardarmi con uno sguardo diverso. Finita la sauna, i vari massaggi rilassanti e lo scrub corpo, ci siamo recati in camera ma io mi sentivo ancora eccitato. Non ho mai tradito la mia ragazza, la amo tanto e l’ho sempre amata, ma la madre mi ha trasmesso emozioni incredibli e una forte voglia di sesso. Per cercare di placare la mia voglia di scopare a sangue mia suocera, mi sono fatto una doccia, ho liberato il bagno e mi sono messo sul letto con ancora l’asciugamano avvolto intorno ai fianchi. Mia suocera è andata a fare anche lei una doccia, una volta aver finito è venuta in camera da letto con l’accappatoio bianco dell’hotel che per sbaglio si è sbottonando dandomi la possibilità di ammirare quelle splendide tettone e quella figa un pò pelosetta. “Ops..” mi ha detto ed io ho abbassato lo sguardo. “Potresti mettermi un pò di crema idratante per il corpo sulla schiena?”, “Certo” le ho risposto. Si è così avvicinata a me, si è seduta sul letto e si è tolta l’accappatoio scoprendo la sua splendida schiena. L’ho accarezzata e ho spalmato per bene tutta la crema, il massaggio è stato più eccitante del previsto, non riuscivo a trattenere la mia voglia di stringere tra le mani le sue tette e così con le mani ancora unte di crema mi sono spinto oltre. Con mia sorpresa lei non mi ha allontanato ma mi ha lasciato fare. I suoi capezzoli si erano induriti e il suo respiro si era fatto più affannoso. Lei si è poi girata, con una mano ha scostato l’asciugamano che copriva il mio cazzo ormai duro come l’acciaio ed ha iniziato a toccarmi. Prima tutta l’asta, delicatamente, poi le palle ed ancora tutta la lunghezza del mio cazzo ed infine la cappella. Io le ho allora sfiorato la figa con un dito, cercando di capire quali fossero le sue intenzioni. La sua figa era totalmente umida e questa cosa non ha fatto altro che aumentare la mia voglia di scoparla. “Sai.. è molto tempo che non ho rapporti. A mio marito sembra quasi che non eccito più”, mi ha detto ed io sono rimasto senza parole. “Non vede un cazzo da anni”, mi son detto e allora ho colto la palla al balzo. Con la mano ho iniziato a toccare il suo clitoride che era diventato più gonfio, l’ho fatta sdraiare sul letto e le ho stuzzicato anche il buco del culo. Mia suocera ha subito iniziato a gemere di piacere, ma la vedevo un pò bloccata forse dal fatto di sapere che in quel momento stava facendo un torto a sua figlia. “Non ti preoccupare per Maria, questo resterà un segreto tra noi due”, le ho detto per tranquillizzarla. A quel punto l’ho vista molto più a suo agio tanto che ha preso il mio cazzo in bocca per farmi un bel pompino. Mentre stavo per sborrarle in quella bocca da troione in calore, mi ha fermato e mi ha indicato la sua vagina. Ho capito che è lì che voleva farmi arrivare, voleva essere invasa dal mio caldo e denso sperma. L’ho presa, l’ho sbattuta con violenza sull’altro lato del letto e le ho tolto il reso dell’accappatoio che le era rimasto attaccato dalla vita in giù. Le ho così infilato il mio cazzone dentro, fino in fondo. La sua figa era bella aperta, potevo spingero con tutta la mia forza e i suoi gemiti mi davano ancora più grinta. Quella porcona non trombava da una vita e si vedeva da quanto con le mani sul mio culo spingeva verso la sua figa. Gli ultimi colpi sono stati super violenti, lei è arrivata ed io ho svuotato le mie palle che stavano per scoppiare. Una volta estratto il mio cazzo lei lo ha ripulito con la sua lingua, se avesse potuto mi avrebbe succhiato anche l’anima! Dopo aver trombato ci siamo vestiti e siamo andati a cena. Il giorno dopo siamo tornati a casa raccontando solo pochi particolari del nostro meraviglioso weekend.

Offerto da www.itaporn.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.