Partita di calcetto

Partita di calcetto


Finita la partita sudati e stanchi facciamo la fila alle doccie ,rimaniamo in due ad aspettare che si riscaldasse acqua ,seduti parliamo del piu’ del meno , lavoro calcio ,donne , mi dice che è fidanzato da 3 anni ,luce si fa verde e gli dico andiamo che tocca a noi , nudo affianco a Lui ,Luca che si toglie asciugamano e per la miseria , ha una sberla da far paura , E la madonna faccio, a chi troppo e chi niente , ero sui 22 cm Ci credo che la tua donna è felice faccio io ,Mica sempre mi fa scopare , dice che gli faccio male , e ridiamo mentre ci laviamo si fa piu’ grosso , non si allunga ma si gonfia a mo di tappo di dammigiana , lo guardo e rimango fisso , mi vede e mi dice ? Ti piace ? Ma che dici senza togliere lo sguardo , e si avvicina e mi dice toccalo senti come diventa subito duro , la curiosita’ allungo la mano e lo tocco , chiudo la mano intorno a lui e non riesco a chiudere le dita , e si faceva sempre piu’ grosso di larghezza , Avevo capito che ti piaceva il cazzo , ti vedevo< quando ti fai le doccie come guardi i cazzi , Sei mai stato con qualcuno di quelli che giocano ? Dico no , ho esperienze fuori di qui , e tu ? Io da ragazzo mi facevo fare i pompini solo due volte ho trovato chi è riuscito a prenderlo in culo solo metà , e mi accarezza il culo , fermo sei pazzo mi apri in due e intanto mi lisciava il solco e mi insaponava il buco , dai bacialo , su e mi cala sul cazzo , lo prendo in mano e lo lecco sulla cappella e poi piano piano cerco di succhiarlo ma entra metà , e intanto era entrato con due dita nel culo , e me lo massaggiava , Senti chi è stato il primo ? Mi chiede , dico era un vicino io avevo 16 anni e lui 21 , giocavamo un giorno mi ha portato in cantina dicendomi di farmi vedere un giornaletto ,e dopo la terza volta mi ha scopato , ma aveva un cazzo normale , mi ha girato facendomi appoggiare al muro allargato le coscie e insaponato bene , gli ho detto se mi fa troppo male fermati capito ? siiiiii tranquillo e appoggiato la cappella e mi ha detto masturbati cosi senti meno dolore , e ha spinto piano sentivo che mi allargavo ma anche dolore pianoooo ti pregoooo , si fermava e mi accarezzava il corpo e mi baciva sul collo ,e poi di nuovo piano dentro e entrava era gia’ metà le gambe mi tremavano poi mi ha detto vieni , ha chiuso la porta a chiave e se sdraiato sulla panca , e mi ha fatto salire su di lui , mi teneva la cappella ferma e io sono sceso su di lui , piano piano entrato tre quarti , mi sono fermato , poi lui dal davanti mi ha segato e me lo spingeva da sotto , ho sentito come uno strappo dentro ,e lo ha fatto entrare tuttoooooo dolore era tanto ma mi teneva fermo dopo un po’ è passato e piano piano mi sono mosso su di lui , meglio il tuo culo di una fica dai adesso godiamo ero ecciato se mi toccavi schizzavo le palle dure , mi muovevo su e giu , bravo mi diceva lui , lo vedi come belloo ,poi mi ha fatto di nuovo in piedi appoggiare al muro e lo ficcato tutto , mmmmmmmm mi ha scopato bene , cazzo stavo impazzendo , daiiiiiii vienimi dentrooooooooo voglio venire e cosi ha iniziato a scoparmi sempre piu’ forte che ho sentito la sborra uscire dal suo cazzo e sono venuto senza toccarmi talmente ero eccitato , ero tutto un dolore , ma avevo goduto da matti , adesso mi scopaa casa sua due volte la settimana , e mi tratta come se fossi la sua donna .Haaa della squadra non sono il solo che con lui si è divertito , dice che quelli sposati sono i peggio ….
FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.