Nella doccia di Andreea

Nella doccia di Andreea

Spread the love

Sono a fuori casa di Andreea. Da quando abbiamo fatto sesso in doccia in gita sono passate due settimane. Busso. “Vieni pure Simo.”. Io entro. Andreea non la vedo. Mi guardo intorno. “Sono nel bagno”. Io allora seguo la sua voce. Apro la porta del bagno. Vedo Andreea. È nella doccia ed è completamente nuda e bagnata. “Sai, l’ultima volta siamo stati interrotti da Emma.”. Io capisco al volo e mi spoglio. Entro nella doccia. Apro l’acqua e mi sciacquo. Poi la richiudo. Mi avvicino ad Andreea e la bacio. Lei ci sta e mi abbraccia. Io ne approfitto per mettere le mie mani sulle sue tettone. Le tocco per un pò. “Si sono ingrossate?” “Penso di si.”. Mentre la bacio inizio ad abbassarmi. Arrivo al petto. Con una mano prendo una tetta e inizio a leccare il capezzolo. Lei mi prende il pene e inizia a segarmelo. “Tu invece hai il cazzo più grosso?” “Forse. Non lo so.”. Sto a leccarla dieci minuti o più. Il mio cazzo è già eretto. Prendo Andreea e la metto attaccata al muro con le spalle rivolte ad esso. Prendo poi il mio cazzo e glielo infilo nella figa, mentre la bacio e metto le mie mani sul suo bel culo. Anche se ci stiamo baciando, si sente che sta ansimando. La giro e la penetro da dietro, mentre metto le mani nella figa. Lei ansima. Quasi urla. Infine viene. “Smetto?” “No… continua.”. Io continuo solo perchè me lo ha detto lei. Viene di nuovo. Stanca, si inginocchia e mi prende il cazzo. Lo masturba un po, poi se lo infila in bocca. “Succhi molto bene” “Grazie. Ho fatto pratica.”. Il tempo passa, e sono sempre più vicino alla sborrata. “Andre, sto per venire.”. Lei subito si alza, si gira spalle al muro e infila il mio pene nel suo culo. Poi prende le mie mani e le mette sulle sue tette. Io le vengo dentro. “Hai preso la pillola?” “Certo. È per questo che ho voluto che venissi dentro. E poi, non l’ho mai fatto prima. Uno mi è venuto in bocca, ma mai nel culo. Ora però, leccami un pò. Non posso lavorare solo io.”. Io acconsento e mi abbasso. Inizio a leccarle la figa mentre lei si tocca le tette. Dopo un pò la giro e le lecco il culo. Viene di nuovo. Io mi alzo e faccio per andarmene, ma lei mi tiene il braccio. “Ancora un pò. Mi vieni da davanti?” “Va bene.”. Io mi metto davanti a lei. Prendo in mano il suo culo, infilo il pene dentro e inizio a penetrarla, il tutto mentre ci baciamo. In poco tempo veniamo insieme. Io inizio a leccarle le tette perchè sono belle sode. Lei si gira. “Va bene, ma questa è l’ultima volta di oggi.”. Le infilo il pene nel culo. Lei urla. Le vengo dentro. Per farla breve, dopo ciò ci siamo baciati e leccati le parti basse per dieci minuti circa, poi ci sono tornato a casa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.