mia moglie puttana

mia moglie puttana

Spread the love

Mia Moglie è una ragazza/donna molto bella e con le forme al posto giusto, gambe belle, alla lollobrigida, carnose e affusolate , culo abbondante alto a mandolino, tette enormi, 5, con tarallo ed areola grandissimi e capezzoli allungati. Alcuni mesi orsono tornai a casa la sera, era fine estate primi di ottobre, ancora caldo ed afa e decidemmo di uscire per cena . Mia moglie si vestì carina, niente di che ma molto provocante nell’aspetto, io giacca estiva cravatta, insomma come ero ritornato dal lavoro.
Andammo a cena in un paese vicino Napoli, Pozzuoli sul lungomare, cenammo a base di pesce e vino bianco e la serata lasciava presagire cose interessanti al ritorno a casa……ma non fu così anzi………dopo cena ci mettemmo in macchina ed iniziammo a chiacchierare, mia moglie mi disse che era un periodo molto particolare, che aveva sempre una gran voglia di fare l’amore, era sempre bagnata fra le cosce e spesso la sera nel letto anche dopo aver fatto l’amore si toccava…mentre dormivo e continuava a venire…Io credevo volesse giocare con la scusa del vino bevuto, invece prese la mia mano e se la portò tra le cosce….ed era un lago di umori…..rimasi di stucco ed eccitato. Poi mi disse che per masturbarsi spesso, anzi quasi sempre immaginava di essere chiavata da più uomini, preferibilmente neri e dotati, ed io guardavo senza scopare……ma vedendola, sempre nei suoi sogni, diceva che sborravo a fiotti……La cosa mi arrapò moltissimo e senza pensarci due volte le dissi: ” cara facciamo così io ti accontento a essere scopata da più uomini ma scelgo io chi ok??? Lei mi guardò con gli occhi languidi e mi disse fai come vuoi basta che siano almeno 3……Tornando verso casa ci fermammo ad un semaforo dove c’erano 2 extracomunitari di colore, non erano 3 ma 2 potevano bastare, io la guardai lei capì e mi fece cenno con la testa ok…..Accostai la macchina e parlai con i 2 ragazzi di colore che vendevano fazzoletti….dopo 5 minuti entrarono in macchina e ci avviammo in un posto noto nella nostra città per sesso e scopate……ci appartammo dietro delle piante con la macchina, sperando non ci vedesse nessuno,…i due ragazzi erano alti 1,80 e 1,70 circa magri, slanciati, denti bianchissimi e viso pulito….mia moglie mi fece sedere avanti, lei passò dietro ed afferrò avidamente i due cazzi in mano…Mosci erano come il mio duro…..Iniziò a succhiare palle , cazzi, cappelle, si spogliò sempre mentre succhiava, li portò in bocca entrambi. Io guardavo e mi eccitavo ed iniziai a menarmi il cazzetto, devo chiamarlo così rispetto a quei 2, pur essendo di circa 18 cm…..I loro membri la sfondavano in bocca e lei, aperte le cosce, iniziò a spaccarsi la fica fradicia con le mani….Il mio cazzo era di pietra, i loro cazzi circa 23/24 cm la devastavano , lei si ferma, scende dalla macchina e si mette a pecora, appoggiando le mani ai sedili posteriori ed il culo fuori dalla macchina. Il ragazzo più alto scese ed iniziò ad incularla selvaggiamente mentre l’altro la scopava in bocca in ginocchio dentro la macchina….Mia moglie mi fece cenno di darle il cazzo tra le mani ed iniziò a segarmi con velocità spasmodica, la stessa dei colpi che riceveva da dietro……Mentre l’uomo di colore la inculava lei squirtò un misto di umori e urina ed io sborrai tra le sue mani….i ragazzi si diedero il cambio ora il più piccolo la chiavava a pecora e l’altro le stantuffava la bocca………io guardavo e continuavo a sborrare, lei gemeva, mugolava e chiedeva di essere sfondata…il nero le inondò il culo di sborra, talmente tanta che le colava dallo sfintere,fino alla fica, il ragazzo dentro la macchina tirò fuori il cazzo e se lo fece menare da me fin quando lo feci sborrare tra le tette ed il viso di mia moglie……..Lei era devastata e si accasciò sui posti dietro……Ci ricomponemmo lasciammo i ragazzi al posto di prima, ci salutammo…Mia moglie li guardò fin quando non sparirono dalla visuale dello specchietto , si girò verso di me e mi disse :” grazie tesoro ora non posso farne più a meno…….quando avrò voglia mi troverai dei ragazzi di colore per farmi sfondare”…dicendomi questo si abbassò sul mio cazzo lo tirò fuori e disse: ” non e’ come il loro ma voglio succhiarlo ancora…..” ed io le sborrai in gola tornando a casa……..