Mia moglie ingoia

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Mia moglie ingoia

Spread the love

<<Se ti tengo la testa non te la lascio…>>.
Con queste parole ho finalmente riempito la bocca di mia moglie.
Ritorno da lavoro per la pausa pranzo, mia moglie mi aspetta a casa, non è andata a lavoro perché il nostro piccolo sta male, i soliti convenevoli e pranziamo. Dopo pranzo, addormentato il piccolino, vado in salotto da mia moglie che mi invita a rilassarmi un po’ prima di rientrare in ufficio. Mi avvicino a lei e le rispondo che avevo altri progetti e iniziò a baciarla. Dapprima leggero, dischiudendo appena la bocca per sfiorare le sue labbra con la lingua. Poi sempre più insistente iniziando a palpare il suo corpo. Mia moglie è alta e formosa, con la sua quinta di seno viene voglia di strizzarla e torturare i suoi capezzoli che, se eccitata, diventano grossi e duri tutti da succhiare.
Scruto il corpo e affondo la mia lingua nella sua bocca, avida me la morde e me la succhia quasi fosse il mio cazzo duro poi si ferma, mi guarda, io sono intento a toccarle la fica pelosa e bagnata.
<<Lo posso leccare?>> -mi chiede spingendo una mano sulla patta dei miei jeans –
<<se è quello che vuoi>> – le rispondo.
Sbottona i miei jeans eblibera il mio cazzo che nel frattempo era diventato duro come il marmo, non credo di essere messo male, superi i 20 cm e pure abbastanza grosso. Lo gurda, lo accarezza e inizia a leccarlo, dapprima sulla cappella e poi lungo tutta l’asta, mia moglie è molto brava a fare pompini, lo vedo affondare nella sua bocca mentre con le dita continuo a masturbarla. Sento la sua schiena irrigidirsi ai colpi delle mie dita. Sta godendo la troia e me lo fa sentire ingoiando tutto il mio cazzo fino alla gola. Sono in estasi, le prendo la testa per tenerle i capelli che infastidiscono il suo succhiare, si sta scopando la bocca e non accenna a lasciarlo. Mi guarda, libera il mio cazzo dalla sua bocca e dice:<<mi piace quando mi tieni la testa così>>- e lo affonda di nuovo in gola fissandomi. Assecondo il suo movimento col bacino e le metto una mano sulla testa per bloccarla. <<Non farmi uscire stavolta, fammi venire nella tua bocca, se ti tengo la testa può non te la lascio>>- le rispondo. Comincio a muovere più veloce la mano, sento fremere il suo corpo sotto di me, anche la sua bocca si fa più avida succhia forte quasi implorasse di essere riempita. Continuo veloce mentre sento i suoi gemiti strozzarti dal mio cazzo. <<Vengo, vengo>> – le dico guardandola e tenendo forte la testa- lei continua a succhiare e a farsi scopare la bocca, non lo aveva mai fatto, le esplodo in bocca con 4 / 5 fiotti potenti di sperma che la bloccano, mi fa capire di spostarmi, ha la bocca piena e non riesce nemmeno a ingoiare. Corre in bagno e ritorna mi guarda sorridente e mi dice <<Cos’è questo sorriso sornione, sei soddisfatto di esserci finalmente riuscito?>>.
Non risposi, mi è piaciuto davvero tanto sentire il mio cazzo gonfiarsi avvolto dalla sua calda bocca, ma pensandoci, perché adesso?
Quasi come se qualcosa o forse qualcuno le abbia fatto superare quella soglia che io in questi anni pur spingendola non sono riuscito a farle oltrepassare. Questa è stata la prima, speriamo che ne vengano altre.
 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

6 thoughts on “Mia moglie ingoia

  1. jinko

    amo mia moglie anche per delle cosette da vera troia, ma la amo anche per questo, ho scoperto per caso che mi tradisce con un suo nipote credo di secondo grado, ma poco importa, mi tradisce in un modo che mi fa eccitare come un porco, la mia adorabile amatissima troia ha 49 anni e spompina il nipote fino a farlo schizzare in bocca, l’ho vista portarselo alla bocca con avidità, leccarlo fino alle palle e succhiarlo da farlo impazzire e ansimare quasi all’infarto, ha più passione per il giovane cazzo del nipote di anni 19 che per il mio di 54, e lo credo, a parte lo ha più grosso del mio da farmi invidia e poi credo che abbia un sapore diverso dal mio, la zoccola però non si fa scopare in fica va direttamente al sesso orale, ha insegnato a farsi leccare tra le cosce dal nipotino e poi passa lei all’attacco del suo cazzo dritto e duro scappellandolo fino a farlo morire nella sua bocca.
    Quella sera stessa che li vidi di nascosto la prima volta mi incazzai volevo intervenire ma poi subito dopo mi salì un eccitazione mai sentita prima, aspettai la sera e dopo cena la presi con una certa prepotenza ma senza farle del male e la portai di peso a letto dove gliela leccai bene bene e la scopai con un energia che avevo sono da ragazzino, poi scoppia dentro di lei con tutta la mia forza, e le dissi chi è il migliore io o tuo nipote? Sgranò gli occhi non sapeva che dire, la tranquillizzai dicendole che poteva continuare la sua tresca con il giovane nipotino ma che mi doveva avvertire per poterli vedere di nascosto.

     
  2. Paolo

    carissimo sono contente per te, confermo che alla mia prima sborrata in bocca alla mia attuale moglie ho avuto piacere. Ma il massimo è stato quando al culmine di una scopata con lei sopra, quando ho detto che venivo si è sfilata al volo e lo ha succhiato avidamente.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.