La sarta

La sarta


Dovevo far stingere dei pantaloni , mi ero dimagrito ,tra lo sviluppo e lo sport ero calato di 8 kg ,e i pantaloni di buona fattura mia madre mi ha mandato dalla sarta del paese ,la Gisa ha vestito tutti :Arrivo suono e mi apre lei ,cicciotta ma non grassa, vestaglietta e scarpe basse , capelli legati ,bel viso ,un bel seno prominente io ho 17 anni e sono in fase di puberta’,basta poco per eccitarmi , e detto dai miei compagni dicono che un serpentone in mezzo alle gambe ,gli do i pantaloni da sistemare e mi dice di toglierli , stare in mutande porto gli slip e sono belli pieni ,mi viene davanti dicendomi che mi passava il metro intorno alla vita ,e avevo le sue tette davanti sballottavano cercavo di distrarmi ,poi si abbassa davanti a me ,e prende la misura della altezza della gamba e divento rosso , imbarazzato , mi ero eccitato ,la prima cosa che ho fatto e metterci le mani sopra ,”Che faiii bello , non dirmi che ti piacciono le donne in carne ,? MI scusiiii sono imbarazzato , Ci guardiamo poi lei guarda il bozzo ,e sorride ,”Pero’ ragazzino stai messo bene , saranno contente le tue amichette , MI guarda e poi ride Haaaa sei verginello , Io sono sarta e posso aggiustare tutto o quasi tutto , Mi toglie le mani e mi abbassa lo slip ,e il serpentone fa capolino , Cosa abbiamo qui ,fammi vedere ,e lo accarezzava , poi si avvcina e inizia a dargli bacietti sulla cappella e lungo asta , io ero fermo eccitato e tremante , poi quando lo ha succhiato mmmmmmmmm troppo bello , sembrava il paradiso , calore e piacere ,tremavo e mi ha fatto fatto sedere sulla sedia ,e la sua testa andava e veniva sul mio cazzone , poi si aperta la vestaglietta mi ha preso le mani e mi ha detto , toccale stingi forte i capezzoli giocaci prima uno poi altro , e cosi facevo , ma mi saliva orgasmo ,sto per esplodere Signoraaaaaa cercavo di staccarla ma niente siiiii eccomiiiiiii vengoooooo Signoraaaaaaa e gli schizzai un flotto caldo e denso in gola ,succhiava come avida ,e non ha perso nemmeno una goccia ,Allora quello che è successo deve restare qui nessuno deve sapere , se sarai bravo , la prossima settimana lunedi vieni a fare la prova e ci sarà una sorpresa , capito ? Si signora ………Non vedevo ora che arrivasse lunedi mi ero masturbato tutta la settimana .
Suono e lei mi apre ci salutiamo poi mi porta in salone e mi dice , spogliati e aspetta qui , quando ti chiamo vieni di la in camera da letto …….ero completamente nudo e cazzo dritto ,Vieni , vado e la vedo nuda nel letto , tremavo e pensavo sarò in grado di farla godere ? MI avvicino e mi fa cenno di sdraiarmi la guardavo era bella , la fica era nera e piena di peli avevo visto film porno ,lo accarezzata e lei allora mi ha detto fai tutto quello che ti piace , t insegno io a farmi godere e diventare un vero amante ,mi ha tirato sopra di se ,e mi ha messo la lingua in bocca e ho imparato a baciare , poi a leccare la fica , a masturbare uan donna nel posto giusto e modo giusto ,mi ha insegnato a fermarmi per non godere ,e durare di piu’ ,ero una pezza di stoffa nelle sue mani ,quando è stato il momento è venuto da solo ,ho <appoggiato la cappella e ho spintooooooo fino in fondo , la sentivo respirare ,ansimando , il mio bacino si muoveva da solo , dentro e fuori , le sue mani sulle mie spalle che mi stringevano,e io gli davo giu’ , colpi secchi e decisi . poi mi ha girato a spalle sotto e si è seduta sopra di me . ha preso il cazzo e lo diretto nel buco e poi ha cavalcato , impazzivo , le gambe mi tremavano troppo bello per finire , cosi cercavo di resistere , quando Lei mi ha detto dai piccolo adesso fammi godere e godi anche tu insieme , ho dato da sotto colpi di bacino di reni lei sopra che si accarezzava scivolando sopra il mio cazzone ,che ho sentito il piacere eccomiiiiii sono prontoooooooo ANCHE IO DAIIIIIII ADESSO BELLOOOOOOO SFONDAMIIIIIII ECCO COSIIIIIII BRAVOOOOOOOOOO VENGOOOOOOOO SCHIZZA ANCHE TU E SIAMO VENUTI insieme ,lei è caduta su di me ansimando e tremando tutta e gemendo …. e io godevo …..Ero diventato un cliente abituè è successo anche due volte a settimana ,era lei che mi chiamava e io correvo .

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.