La mia vicina Anita

La mia vicina Anita

Spread the love

Rientravo a casa e notai che la nostra vicina stava prendendo il sole ,corsi in casa e dal poggiolo di casa potevo vedere bene lo spettacolo che Anita mi offriva. Cinquantanni formosa due tette fuori dal comune e un culo notevole per una volta potevo masturbarmi guardando Anita invece di immaginarmi tutto,il mio cazzo era duro come il marmo e la mia eccitazione favoriva il movimento ma preso dalla situazione iniziai a commentare quello che vedevo,dai troia fammi vedere il culo libera quelle tette puttana che non sei altro e non mi resi conto che il tono della voce era piu alto del dovuto e Anita si volto dalla mia parte ,mi mascondo dietro la tenda,dopo qualche attimo trovo il coraggio di guardare ma Anita non c’era piu ma siccome in mio cazzo era ancora duro e la mia eccitazione continuava mi sdrsiai sul divano e continuai ma dopo pochi minuti un rumore mi fece sperare che Anita fosse tornata e cosi era ma la situazione era ben diversa la porca aveva spostato lo sdraio in modo che la mia vista fosse migliore si era tolta il reggiseni e ora indossava un mini perizona che non riusciva a coprire la sua figa e con fare molto normale tenendo le gambe leggermente aperte mi mostrava tutto quello che sognavo non resistetti molto e il mio sperma raggiunse le tende,dopo qualche istante si giro di schiena e io molto soddisfatto andai a lavarmi non immaginando che quello era solo l’inizio. Quella sera nel mio letto ripensai ad Anita e ricominciai a masturbarmi ,dall’atra parte della parete arrivavano dei sospiri che mi fecero sobbalzare:dai sborrami sulle tette sono la tua puttana…..non hoi mai visto un cazzo cosi duro.. nel culo lo voglio nel culo…dai riempimi la bocca la tua troia non aspetta altro,non resitetti un secondo di piu
Il giorno successivo il modo di conportarsi della mia vicina cambio e le mie seghe ne trovarono beneficio e anche ad Anita la situazione non dispiaceva,rendersi conto per una cinquantenne di essere la fonte di desiderio di un ragazzo la fece diventare ancora piu audace e porca.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.