La domestica venezuelana 1

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

La domestica venezuelana 1

Spread the love


Consegno due volte a settimana la spesa a domicilio per una catena di supermercati ad una villa di signoroni Lui è un chirurgo stimatissimo e conosciuto va anche in tv ospite e la Moglie una giornalista lavora da casa ,la domestica Dolores colombiana , bassina ma fatta bene si muove parla sorride sensuale io ho 30 anni alto moro occhi verdi un casco di capelli ricci neri ,abbiamo una simpatia e scherzando le faccio la corte , le porto sempre dei regalini . Suono e mi annuncio mi apre e vado nel retro entrata secondaria cucina ,Eccola sorriso enorme e mi viene incontro e ho una mano dietro la schiena e le dico Se mi dai un bacio ti do il regalo , mi abbasso e mentre sta per baciarmi giro il viso e me bacia sulle labbra ,labbra carnose e il profumo di pulito della sua pelle mi eccita , ridiamo e allungo la scatolina con due orecchini di swaroschi salta dalla gioia e mi abbraccia la stringo la tiro a me e le dico sei bellissima mi fai impazzire , e le bacio i l collo , sento che ha i brividi , scarico la merce e la porto in magazzino ,mi giro per uscire e lei è davanti a me la abbraccio la tiro a me ci guardiamo metto le mie labbra sulle sue fa un po di resistenza e poi si lascia andare , bacio lungo appassionato le mie mani corrono sul suo corpo sui seni belli sodi e piccoli come piacciono a me , mi stacca e mi dice , adesso non posso devo lavorare e sentiamo il citofono la signora la cercava , La fermo e le chiedo quando possiamo vederci , mi dice domani pomeriggio i signori vanno fuori città e torneranno in nottata , esco col cazzo duro torno a lavoro , Eccomi sono vicino la villa aspetto che mi chiama per farmi entrare lascio la macchina fuori , mi squilla il cell via libera corro e entro , mi apre la porta posteriore mi fa cenno di fare piano , chiude a chiave . mi prende per la mano e mi porta nella sua camera in fondo alla cucina , chiude la porta e mi abbraccia la stringo la bacio con passione e voglia la spoglio e lei a me , ci denudiamo e cadiamo sul letto , la bacio le lecco i seni i capezzoli e il mio cazzone duro tra le sue gambe lei le chiude per tenerlo dentro e io lo muovo . Sei bellissima piccola mi piaci tanto , ansimiamo e mi spinge giù tra le gambe le apre e io affondo la faccia in mezzo la lingua che corre da per tutto , la tocco per trovare il punto dove farla godere ,e struscio la faccia salta haaaaaaaaa spinge da sotto e mi blocca la testa muovendola su e gie in quel punto capisco che ho centrato il clitoride mordo e lecco slinguo bagno e si muove forte e inarca i reni e si agita urla e mugola e poi di colpo si blocca sento i suoi muscoli irrigidirsi e la sento godere urla hahahhah hhaaaagh mi alzo il cazzo rosso duro e grosso sventola lo appoggio e lo faccio scivolare piano mi allungo su di lei e la bacio dolcemente e la scopo lo faccio arrivare tutto in fondo e mi blocco e poi dentro e fuori mi abbraccia e mi mette le gambe sulla schiena lo vuole tutto dentro , occhi lucidi e godiosi con quel mezzo italiano e spagnolo mi dice di farle male di spaccarle la fregna e mi fa girare io sotto e lei sopra inizia a fare una danza sul mio cazzo cerco di non farmi salire il piacere voglio resistere , il culo che struscia sulle palle le mie mani sul pube che la accarezzano e lei mi prende la mano e mi accompagna facendomi vedere come devo fare per farla godere e cosi piano piano ecco di nuovo urla e salta sul mio cazzo fino a godere per la seconda volta scivola da sopra e mi prende il cazzo lo lecca e lo succhia e mi idce che lo vuole tutto in gola su e giu con la bocca che sto per scoppiare eccomiiiiiii siiiiiiii vengooooooooo succhia ingoialooooooo e tremo le gambe hanno brividi e me lo pulisce tutto fino all’ ultima goccia e poi mi bacia sento il sapore del mio sperma . restiamo stesi a parlare e ad accarezzarci mi racconta che ha un uomo in Colombia e un bambino e manda tutto quello che guadagna a casa mi fa vedere le foto , e mi racconta che il giardiniere le aveva fatto la corte ma la signora le aveva proibito di avere confidenza con il personale e poi ha visto la signora andare nella serra e andata a vedere che si faceva scopare a pecorina lui la doveva sbattere forte e essere violento la sculacciava e la teneva da dietro per i capelli insultandola e la obbligava fino a farla godere , Ma poi è stato licenziato adesso viene una ditta una volta al mese , mi sono di nuovo eccitato e lo presa in tutte le posizioni guardando orologio si erano fatte le 23 e cosi mi ha mandato via , ci saremmo visti giovedì pomeriggio la sua mezza giornata di riposo ,

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.