Recupero spese

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Recupero spese

Spread the love

con l’attuale periodo di quarantena abbiamo avuto un vero problema economico,
Per circa tre mesi mio marito non ha potuto lavorare .
Abbiamo veramente dato fondo a molti risparmi.
Finito la faccenda ci siamo ritrovati veramente con pochi soldi in tasca.
non ci era mai successo e si doveva rimediare in qualche maniera.
Ho proposto allora che per qualche giorno avrei potuto pensarci io.
D’altra parte fare la troia stavolta non per gioco ma per necessita avrebbe anche potuto essere divertente.
Mio marito a contattato una certa signora nella zona di Melzo ,Ovviamente ben lontani da casa ,che sapeva gestire un luogo per fare certe cose in tranquillità.
Dopo un primo approccio iniziale ci sono andata anche io per chiarire gli ultimi particolari.
La signora ci ha detto che era strapiena di offerte ma che una signora come me era più richiesta di una giovincella con poca esperienza.
Mi ha valutata bene palpata fin troppo e mi ha domandato cosa ero disposta a fare.
ovviamente tutto è stata la mia risposta.
però niente bdsm quello era riservato al marito.
Avrei lavorato per quindici giorni in prova poi si sarebbe visto.
l’offerta economica era molto interessante ,un fisso e poi in base al numero di clienti.
Avrei cominciato la mattina successiva e fino alle 18 dovevo essere a disposizione.
La mattina mio marito mi ha portato sul luogo di lavoro io molto eccitata e lui pure.
vestita normalmente anonima il più possibile.
La signora mi ha detto che ci pensava poi lei dopo.
Marito partito mi sono presentata alla signora .
Sempre molto gentile mi ha fatto spogliare nuda e mi ha dato un Baby doll nero autoreggenti e delle belle scarpine trasparenti belle alte.
Insomma ero praticamente nuda.
I capezzoli erano diventati giganti.
La signora se ne accorta subito e me li ha strizzati per bene intanto mi baciava sulla bocca.
Mi ha anche dato una mascherina e poi mi ha portato in un bel salotto dove c’erano gi a tre quattro troie .Ho salutato tutte e mi sono seduta in poltrona .La signora mi ha detto che c’erano anche signore a posto che venivano li magari solo qualche volta al mese per arrotondare e che avevano i loro clienti fissi.
Una aveva come cliente anche il proprio marito che faceva finta di non conoscerla.
Ho cominciato cosi il lavoro.Veniva gente di ogni eta sceglieva poi si saliva in camera.
ogni tanto qualcuno mi sceglieva e andavo in camera con lui.
Alcuni piacevoli e simpatici altri delle vere teste di cazzo.
Li lavavo poi profilattico e si ballava.
Alcuni mi chiedevano solo di essere masturbati e intanto di parlare altri si limitavano a chiedere un pompino.
Alcuni mi dicevano che avrebbero portato li volentieri la propria moglie.
Avevo anche qualche vibratore alcuni lo usavano con me altri lo volevano nel loro culo mentre mi chiavavano.
Il primo giorno mi hanno chiavata in sei poi le cose sono migliorate.e sono arrivata a farmi trombare da 12 persone .record però non più eguagliato.
La sera puntualmente arrivava il mio marito magnaccia a prendermi e si tornava a casa.
Voglia di sesso con lui però uguale a zero…
Troppi cazzi durante la giornata.
Dopo 15 giorni la signora mi ha proposto di farne altri 15 giorni e che i clienti erano soddisfatti ma abbiamo rifiutato .ormai il lavoro era ripreso e le esigenze economiche meno pressanti però siamo rimaste d’accordo che se qualche volta volevo tornarci la porta era aperta…
Ho ricominciato anche ad avere rapporti col marito eccitandolo coi racconti di quello che avevo atto.
Lui sembrava diventato un pappone provetto….
mi dice che faremo nuovi giochi …vedremo
Celine95

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.