L’amica di mia sorella con due enormi tette..

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

L’amica di mia sorella con due enormi tette..

Spread the love

Raramente faccio quetso tipo di sogni ma ieri notte ho sognato quella tettona dell’amica di mia sorella. non mi è mai piaciuta Pamela ma le sue enormi tette mi hanno sempre fatto impazzire. Lei non è particolarmente bella o particolarmente attraente, anzi, ha anche la sua età, non è certo il tipo che mi colpisce particolarmente.. se non per le sue enormi tette e i suoi enormi capezzoli neri come ebano. Mi ricordo quando ero giovane, eravamo al mare, lei era ancora altrettanto giovane, decisamente più attraente di quanto lo sia adesso e ricordo un suo topless in spiaggia, ero rimasto sconvolto da quanto erano grosse quelle tette e da quanto fossero larghi e neri i suoi capezzoli. Quella è stata l’unica occasione che mi era capitata di vederle le tette nude. Ho sempre avuto la fissa delle tette di Pamela, mi capita ogni tanto di sognarla e di avere a che fare con questi due enormi meloni. Ieri notte l’ho sognata. Ho sognato di essere in piscina in una specie di centro termale, eravamo io, lei, mia sorella ed altre persone nella stessa vasca, era quasi sera, c’era poca luce e noi eravamo immersi in questa splendida e lussuosa vasca termale all’aperto in una specie di grotta in pietra. Bellissimo. Ad un certo punto la vedo, vedo queste due enormi tette e mi avvicino a lei camminando nell’acqua, le appoggio il mio cazzo da dietro, lei lo sente e fa per mandarmi via con una manata piuttosto violenta e sgarbata, era decisamente offesa e turbata, non credo se lo aspettasse. Il mio cazzo cresce, cresce, cresce e diventa sempre più grosso e più duro. Da dietro continuo a spingere ed appoggiarmi al suo culo e con una mano inizio a toccarle la tetta da sotto, da dietro. Il mio cazzo diventa di pietra, lei tenta ancora di allontanarmi con una manata ma alla fine cede e la troia resta li ferma, immobile, di nascosto da tutti, guardandosi bene di non essere vista da nessuno e continua a farsi toccare e palpeggiare. Continuo a toccarle quelle fantastiche tette da dietro e ad un certo punto sento la sua mano sotto l’acqua vicino al mio cazzo e fa per spostarsi leggermente il perizoma. Il mio cazzo è ormai acciaio, lei lo prende in mano delicatamente e piano piano se lo infiula in figa da dietro, in piedi. Capisce che la figa non è molto comoda in quella posizione e con la mano se lo tira fuori e me lo appoggia al suo buco del culo. Piano piano spingo, spingo e.. come burro, lo sento entrare nel suo culo, un forno, calcissimo, morbido. Continuo a palpeggiarle le tette, lei fa di tutto per nascondere agli altri che la sto scopando in culo, ansima ma con la bocca chiusa. Una, due, tre, quattro spinte, ancora qualche spinta, lei è eccitatissima, i suoi capezzoli sono durissimi, li sento con le dita, duri, enormi.. continua ad ansimare e con un filo di voce per non farsi sentire dagli altri mi dice di venire, vieni ti prego, vienimi dentro subito, dai vienimi in culo altrimenti ci vedono. Io esplodo nel suo culo stringendole una tetta con la mano da dietro. Mi sveglio con i boxer fradici di sperma, una sborrata incredibile, completamente fradicio e con un cazzo duro come un tubo di ferro. Avrei voluto sborrare ancora cinque volte. Oggi non faccio altro che pensare a questo sogno e alle enormi tette dell’amica di mia sorella. Ho ancora in cazzo duro come pietra pronto a sborrare ancora per lei.

 




One thought on “L’amica di mia sorella con due enormi tette..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.