Se voglio Lui devo dargli lei 1

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Se voglio Lui devo dargli lei 1

Spread the love

Sono innamorato di Stefano il mio compagno di banco e alto bello e fisicato e super dotato sa che sono gay ma mi evita Io sono Marco ho 18 anni biondino capelli lunghi e ricci magro godo solo con cazzi grossi al mio tentativo di toccargli il cazzo Stefano mi dice bloccando la mano se lo vuoi portami una donna e scopo tutti e due capito ? Cerco chiedo guardo su internet e alla fine trovo una ragazza che acconsente farlo in tre organizzo e trovo il posto chiamo il mio amico e gli dico tutto ok preparati a soddisfare due buchi .E’ arrivata la serata a casa di mia Zia libera racconto alla ragazza quello che voglio arriva Stefano alto bello muscoloso presentazioni e beviamo e parliamo poi metto la musica loro ballano attaccati si strusciano lui le passa le mani da per tutto alza il vestito e affonda le dita lei si sbatte inizia a gemere e mugolare lui le toglie il vestito e resta in perizoma e reggiseno lui affonda la faccia sul seno e scopre i capezzoli li lecca li succhia e morde la fa urlare tenendola ferma attaccata a lui e strofinando il cazzone la bacia in bocca e poi lei lo spoglia lui la blocca e mi chiama vado e mi dice spogliami tu cagna e sfilo la maglia e appoggio la faccia sul suo petto odore di maschio mi manda fuori di testa alza le braccia e mi chiede di leccare le ascelle e mi precipito succhio e lecco i suoi sapori ,tolgo inginocchiandomi i pantaloni e ho la bestia davanti alla mia bocca che sballotta lo afferro mentre loro si baciano e lo lecco e lo succhio mi ferma la testa e spinge per farmelo ingoiare tutto è grosso ma scivola lui trema ha brividi intanto le sue mani nella fica che sditalina per farla godere poi mi scansa e la porta sul letto la stende lui sopra la voglia è tanta si baciano si accarezzano da per tutto vedo il corpo grosso di lui sopra lei apre le gambe il cazzone di lui che spinge tra le gambe mi allungo e mi infilo tra le loro gambe e inizio a leccare le sue chiappe le apro passo la lingua e non mi dice niente continuo sfilo il cazzone e lecco lo bagno poi lo indirizzo nella spacca e lo vedo entrare e sentire lei che mugola e geme colpo secco e lo spinge tutto fino alla radice si ferma e inizia a uscire e entrare la troia se lo sta godendo io lecco il culo di lui che scende e sale poi si blocca si gira e mi afferra mi tira verso di lui sulle sue gambe e afferra il cazzone e lo spinge tra le mie chiappe e mi dice te lo meriti e tutto tuo e aprendo le chiappe spinge e lo abbraccio e cerco di scendere e lui spinge da sotto mmmmmmm lo sento entra siiiiii fa fatica ma piano piano lo spinge tutto tremo e lo guardo mi avvicino e lo bacio in bocca e mi abbraccia e rotoliamo poi mi sbatte forte facendomi urlare e godo schizzo senza toccarmi mi tolgo lui prende la ragazza a pecorina e la sbatte scaricando in lei la sua voglia .la ragazza si rinfresca e va via restiamo nudi io e lui il suo cazzo non è del tutto moscio e lo lecco e succhio dolcemente e si indurisce lo voglio cosi mi siedo sopra e cavalco e poi scivolo di lato e lui mi scopa da dietro poi mi dice voglio venirti in bocca dai e succhio e lo lecco mi blocca la mano e apro la bocca e schizza dentro il liquido caldo e lo ingoio e vengo anche io godendo da pazzi Passata una settimana mi chiama e mi dice che ha voglia di fare la stessa esperienza ma gli dico che non trovavo la amica provavo a trovarne un altra sabato sera lo chiamo e gli dico non ho niente e se voleva la prossima settimana mi dice vediamoci e parliamone Ecco sono a casa di Zia lui arriva e tremo è troppo bello beviamo e parliamo e mi dice dove ha goduto di più toccandosi e alzato venuto davanti io seduto e lui ha cacciato il cazzone duro grosso e me lo sbattuto sulla faccia e lo ingoiato e succhiato intanto mi ha tolto i vestiti e io a lui nudi eccitati e vogliosi ho fatto tutto quello che mi ordinava e le sue dita nel mio culo che rovistavano per allargarlo bene poi lo ha messo in tutte le posizioni facendomi urlare e sculacciato e lo incitavo godevo come una puttana e mentre mi sbatteva gli ho detto io sono tuo faccio tutto quello che desideri la tua puttana fammi sbattere da chi vuoi davanti a te cazzoni grossi e voglio provare uno di colore che mi sventra e li ha schizzato eccitato .

Commuta il pannello: Meta

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.