La nonna e la moto…

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

La nonna e la moto…

Spread the love

Non vi nascondo di aver confidato il rapporto incestuoso con nonna al mio amico Maurizio…eravamo ragazzi e ci eccitavamo a raccontarci le nostre prime esperienze.
Io grazie a nonna ero il più esperto del gruppo e i miei amici incuriositi volevano sapere tutti i dettagli degli incontri con mia nonna.
Un giorno a casa di Maurizio iniziai a raccontare dell’ultimo incontro con la nonna e così iniziammo ad eccitarci al punto di tirare fuori il cazzo e masturbarci uno difronte all’altro…
Maurizio quando vide il mio cazzo rimase allibito dalle dimensioni e senza peli sulla lingua mi chiese se poteva sentire quanto era duro.
Io dissi…ok…lui lo strinse forte complimentandosi ed inizió a masturbarlo…io eccitatissimo cercai con la mano il suo cazzo…iniziai prima a toccarlo sopra ai pantaloni poi glielo tirai fuori ed iniziai anche io a fargli una sega.
Il cazzo di Maurizio non era molto lungo ma aveva una cappella deliziosa che ancora oggi ricordo.
Proposi un 69…iniziammo così un pompino reciproco che non si dimentica facilmente.
Ad un certo punto suonò il campanello prima pensammo di non rispondere poi spiammo per vedere chi era e scoprimmo che era Claudio…un ragazzino del quartiere.
Maurizio lo fece salire e quando entrò nella camera matrimoniale dei genitori e vide me tutto nudo con il cazzo dritto cercò di andarsene dicendo che eravamo matti…
Maurizio lo trattenne con forza e lo spinse sul letto io lo afferrai e lo immobilizzai…gli dissi…stai buono ci vogliamo solo divertire…gli afferrai la testa e la spinsi verso il mio cazzo… Claudio terrorizzato inizió a succhiarlo ci prese subito gusto al punto che lasciai la presa e lui continuò in modo sublime.
Si avvicinò anche Maurizio e inizió a leccarlo…mi eccitai moltissimo il cazzo era diventato enorme…mentre lo succhiavano iniziarono a baciarsi e a slinguacciare.
Claudio eccitatissimo mi supplicò…Ti prego mettimelo nel culo.
Viste le dimensioni del mio cazzo, iniziammo insieme a Maurizio a leccargli il buco del culo ammorbidendolo e facendolo eccitare al punto che mi supplicava…inculami ti prego…lo voglio tutto dentro…fammi male.
Maurizio intanto gli aveva infilato dentro due dita…scopri che era vergine…la notizia mi eccitò moltissimo…misi Claudio alla pecorina appoggiai il glande sul suo orefizio anale ed iniziai a spingere piano piano.
Iniziai a spingere sempre di più…il dolore era molto a da bravo Claudio mordeva le lenzuola e sopportava in silenzio.
Infilai tutto il cazzo dentro e iniziai a scopargli il culetto sodo e senza peli.
Mi avvicinai all’orecchio e gli sussurrai…Da oggi sarai la mia puttanella.
Maurizio avvicinò il cazzo alla bocca di Claudio…mi guardó e con voce timida mi chiese se poteva prenderlo in bocca.
Permisi a Claudio di succhiare il cazzo di Maurizio.
La scena era fantastica…Claudio alla pecorina che succhiava il cazzo di Maurizio ed io dietro di lui che mentre lo inculavo gli davo i bacetti sul collo e gli sussurravo nell’orecchIo che era la mia puttanella…anzi la nostra puttanella.
Dal collo iniziai a baciarlo sulla bocca, iniziammo ad intrecciare le nostre lingue, baciava benissimo…amore sei fantastico…ti amo.
Si iniziai a perdere la testa per Claudio e lui per me…diventammo così amanti e ogni giorno stavamo insieme…a volte invitavamo anche Maurizio e i nostri incontri si trasformarono in fantastiche orge.

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

One thought on “La nonna e la moto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.