IN CAMPEGGIO – 1

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

IN CAMPEGGIO – 1

Spread the love
1. IN CAMPEGGIO – 1
2.
3.
4. Ciao a tutti, mi presento: Io Mara, anni 34, sposata da 9 anni con Marco, anni 36. Entrambi insegnanti, dopo un viaggetto di poco più di 12 giorni, trascorriamo il resto delle vacanze estive in campeggio con la nostra roulotte. Fin da fidanzati abbiamo sempre amato questo tipo di vacanze, a contatto con la natura, il sole, il mare.
5. Bene, dopo questa breve premessa, eccoci arrivati con la nostra “casetta” nel solito campeggio in Sicilia. Sistemata la roulotte nella piazzola di sempre, montata la veranda, decidiamo di fare una bella doccia per rinfrescarci e toglierci di dosso il sudore accumulato nella sistemazione di quanto necessario per rendere confortevole la vacanza e quindi scendere a mare per una bella nuotata. Lo spettacolo che si apre ai nostri occhi è semplicemente stupendo, una spiaggia molto ampia e un mare che definire favoloso è alquanto riduttivo. Dopo una bellissima nuotata ci distendiamo sulla sabbia per farci abbracciare dal meraviglioso sole siciliano. Dopo un paio d’ore i nostri pancini iniziano a borbottare e decidiamo di risalire verso la nostra casetta. Arrivati, troviamo la piazzola adiacente alla nostra occupata da un camper. Come consuetudine fra campeggiatori salutiamo i nostri vicini presentandoci; loro una giovane coppia, Paolo e Anna, all’incirca della nostra età. Soliti convenevoli, da dove venite, quanto vi fermate, ecc. Dopo un leggero pranzetto, imitati anche dai nuovi vicini, ci distendiamo sulle sdraio per rilassarci un pò. Un paio d’ore di relax e quindi un bel caffè che offriamo anche ai nuovi vicini. Iniziamo così’ a chiacchierare del più e del meno giusto per conoscerci meglio. Alle 17 circa decidiamo di scendere nuovamente a mare invitando Paolo e Anna ma lei declina l’invito dicendo che nella fretta di partire non aveva ancora provveduto a depilarsi e che quindi non avrebbe potuto indossare il bikini. Voi andate pure, dice a noi e al marito, io mi armo di rasoio e spuma da barba per togliere i peletti che fuoriescono dalla mutandina Al che io, mi viene spontaneo chiederlo…ma scusa Anna tu usi ancora rasoio e spuma da barba? E certo fa lei, altrimenti come farei? Ma è assurdo replico io, con le creme depilatorie che esistono e che, a differenza del rasoio, non irritano, tu usi ancora questo sistema? Se lo gradisci posso farti provare la crema che uso io, davvero lo faresti mi fa lei, ma certo dico e rivolgendomi poi ai maritini dico di scendere da soli a mare mentre noi provvediamo a sistemare i peletti di Anna. Liberatici dai maritini dico ad Anna di entrare nel suo camper e di mettere un telo di spugna sul letto mentre io prendo il necessario per l’operazione depilazione. Entro nel suo camper e le dico di togliere la mutandina, distendersi e allargare le gambe…dopo un attimo di perplessità la toglie e si distende. Inizio a spalmare la crema e non posso non notare che il contatto con le mie mani le provoca un leggero ondulare del bacino mentre i suoi occhi fissano i miei. Il mio sguardo è sulla sua fichina mentre la ricopro di crema. Ad un tratto, non so come, le dico…sei molto bella sai? Anche tu mi dice e aggiunge…sei mai stata con una donna? Si rispondo, alcune volte da ragazza con un’amica d’infanzia e tu? Anche io, risponde. L’atmosfera sembra scaldarsi ma non succede nulla. Intanto ho finito di spalmare la crema e aspettiamo che faccia effetto per poi toglierla, Iniziamo a parlare del più e del meno mentre una mia mano poggia sulla sua coscia sinistra. Sai che il contatto con le tue mani mi ha eccitata un po’ mi fa; istintivamente tolgo la mia mano dalla sua coscia ma lei la prende dicendomi…lasciala dovera…mi piace e aggiunge…fa un caldo qui dentro, ti spiace se tolgo il reggiseno? Ma no, figurati, le dico.E lei..toglilo anche tu se vuoi., dopo un attimo di perplessità tolgo anche io il reggiseno del bikini e rimaniamo entrambe con le tette in bella mostra. Hai un bel seno mi fa, posso toccarlo? Si certo, rispondo io, anche tu hai un bel seno. Intanto controllo la crema depilatoria…ancora pochi minuti e si potrà togliere liberando così la fichina di Anna da quegli antiestetici peletti. Ci siamo e inizio a togliere la crema. Per farlo devo necessariamente toccare più volte la sua passerina e lei dimostra di gradire quel contatto emettendo leggeri mugolii e contorcendosi un po’. Mi fa…hai un tocco molto delicato, mi piace sai? Anche io inizio a scaldarmi e sento un certo umido fra le mie cosce. Ti piace chiedo? Si molto, risponde lei. Finito di togliere la cremina le dico: adesso una bella sciacquatina con acqua fresca e sarai a posto. Mi indica la bacinella per prendere l’acqua , una spugna, e una tovaglietta di spugna per asciugarla. Procedo nell’”operazione” e in pochi minuti abbiamo finito. Faccio per alzarmi ma lei mi ferma afferrando il mio braccio dicendomi: rimani ancora un po’, mi piace sentirti vicina. Mi sento imbarazzata ma non riesco a staccarmi, il contatto con il suo corpo e la vista della sua fichetta eccita anche me. Ci guardiamo negli occhi e, senza dire nulla, d’istinto le nostre labbra si avvicinano…si sfiorano per poi “immeggersi” in un bacio appassionato mentre le nostre lingue frugano dentro le bocche assaporando la saliva l’una dell’altra. Siamo strette l’una all’altra e le mani frugano fra tette e cosce quando, ad un tratto, sento la sua mano fra le mie cosce e due dita che mi penetrano. Non resisto e anche io inizio a mugolare mentre la mia fichina inizia a scolare i miei umori.Mi abbraccia, mi stringe e mi rivolta accanto a lei mettendosi sopra di me. Il contatto con il suo corpo mi porta ad una eccitazione incredibile quando, d’improvviso, si gira mettendosi a 69 iniziando a leccarmi con una foga incredibile. Non mi sottraggo e anche io affondo la mia bocca e la mia lingua nella sua passerina già piena di dolcissimi umori che assaporo con grande piacere. Sono…siamo al culmine del piacere quando mi fa…sto per godere…anche io rispondo ed ecco che entrambe ci abbandoniamo ad un orgasmo travolgente,Assaporiamo tutti i nostri umori e dopo, girandoci, ci abbandoniamo ad un bacio interminabile scambiandoci le nostre sborrine. Siamo entrambe ansanti mentre le nostre mani sfiorano dolcemente il corpo dell’altra…ora le tette, ora il pancino, ora le cosce. Ci guardiamo negli occhi e sorridendo ci diciamo…chi l’avrebbe mai immaginato che sarebbe finita così? Mi fa…per me è stato bellissimo, anche per me rispondo. Sù, dico io, alziamoci, facciamo una bella doccia e poi raggiungiamo i nostri maritini, non vorrei che in nostra assenza strizzassero gli occhi a qualche fanciullina….
6. Continua…..
7.
 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.