Tutti x uno ,Uno per tutti

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Tutti x uno ,Uno per tutti

Spread the love

Ho 16 anni , sono carino porto i capelli lunghi sulle spalle ,e mi sono accorto che guardo più i maschi che le femmine , e a casa mi faccio le seghe , pensando ai cazzi che vedo in doccia dopo la palestra , Ma ho paura a farmi conoscere per non dare un dispiacere a mia madre , Giro con il motorino e quando accompagno i miei compagni a casa , sento che dietro mi appoggiano i cazzi sulla schiena e conosco tutte le loro misure , qualcuno si è anche eccitato a forza di frenare e strusciando me lo ha fatto sentire ma ho fatto indiano. un giorno davanti casa di Stefano mio compagno C è un negozio di frutta e verdura dei arabi , guardandoli fisici magri ma perfetti ,e la forza nell alzare le cassette , Ma uno era senza maglietta , sprizzava sesso da tutti i pori , le donne se lo guardavano e sbrodolavano , si sarebbero fatte scopare volentieri , era gentile con tutte , una mattina mia madre mi ha dato una lista da portare al negozio degli arabi e lasciarla , perché dopo avrebbero fatto la consegna all una alla chiusura e mi dovevo fare trovare a casa ,mi aveva lasciato i soldi , mi ero messo una tuta aderente senza slip ,e metteva in risalto il mio culetto liscio e sodo , provavo le posizioni per come eccitarlo , ecco suonano gli dico il piano , apro la porta ho la maglietta corta e si vede la pancia e ombellico , ciao SIIIII E’ LUI ,gli faccio strada e sculetto lo faccio entrare e lo porto in cucina ,poggia le casse mi dice il prezzo , mi chiede se poteva usare il bagno , vieni lo faccio entrare e accosto la porta e vado a prendere i soldi ripassando attraverso lo stipite socchiuso vedo che si lavava il cazzo eccitato nel lavandino , apro e gli chiedo guardando la bestia , vuoi un asciugamano ? se lo teneva stretto e lo sballottava e mi guardava sorridendo ,mi giro sculetto e vado in cucina mi segue , mi si avvicina mi abbraccia , tremo paura e piacere , le sue mani sul culo che mi tira verso di lui cosa vuoi fare ? Tranquillo toccalo senti come è duro , tu gli piaci , e mi baciava il collo tremavo come una foglia il suo cazzone nella mano e le sue nelle mie chiappe , poi mi ha fermato il viso e mi ha ficcato la lingua in bocca ,e mi ha imparato a baciare mi sentivo una donna , sapeva toccarmi e farmi provare piacere ,poi mi ha spogliato e mi ha chiesto se eravamo soli , gli ho detto si tranquillo , e mi ha fatto stendere sul divano a 69 mi apriva le chiappe e bagnava il culetto il buchetto poi infilava le dita per farmelo allargare ,mi lasciavo trastullare , succhiavo il cazzo ma era troppo grande ne prendevo solo la metà poi quando ha visto che ero pronto il culetto pulsava mi ha preso a gambe aperte come una donna, appoggiato la cappella e sentiva che faceva fatica ad entrare ,piano piano ,lo sentivo farsi strada e mi baciava , e lo sentito in fondo ansimavo e godevo , lui ha iniziato a spingere e io verso di lui lo volevo e cosi mi ha sverginato fino a sborrarmi dentro ,e io sulla mia pancia ,mi ha baciato a lungo dicendo che ero una donna e se volevo essere la sua donna , gli ho dato il cell e andato via , il culo mi faceva male ma avevo goduto tanto , ne avrei voluto ancora , il giorno dopo mi squilla il telefono era lui Azuz se volevo nel pomeriggio andare a casa sua , alle 16 mi chiedeva se potevo lavarmi bene dentro il culetto voleva laccarmelo tutto , eccomi sono sotto casa sua , sento un fischio alzo la testa e lo vedo ad una finestra che mi dice salire 4 piano vado faccio le scale il cuore mi batte , mi aspetta entro sento dei odori orientali , mi porta in una cucina e mi offre un liquore del suo paese lo sento che scende e mi riscalda poi un altro , intanto mi accarezza il culo , poi lo abbraccio e lo bacio sono la sua donna , mi porta in una stanza chiude e si spoglia nudo sul letto io che in ginocchio di lato che lecco e succhio il cazzone , mi piace sento che mi sta entrando nel cervello sono eccitato mi stringe la chiappe le sculaccie poi mi gira e mi lecca apre le chiappe e infila la lingua , sento che mi sta bagnando tremo mi bacia e mi stringe , mi strappazza il suo cazzone diventa sempre piu’ duro prende una crema me la passa dentro ,poi mi gira a pecorina e lo spinge hahhahaha piu’ faccio resistenza e più si eccita e mi tiene stretto i capelli zitta cagna sei mia adesso farai tutto per me se vuoi il mio cazzo , lo farai ? dimmelo e mi infila la lingua e io cedo ai baci , e mi scopa duro dicendomi sei mia farai tutto quello che ti chiedo per farmi felice , e io dico si amore sono tua e fai quello che vuoi ,, vengo senza toccarmi perché mi sbatte forte , lo facciamo due volte , la terza se lo fa succhiare fino a venirmi in bocca e ingoiare , cosi adesso lui comanda sul mio corpo , torno a casa , mi lavo il culo mi brucia , metto una crema e mi masturbo , dopo una settimana lunga , mi chiama chiedendomi se la domenica pomeriggio potevo stare fuori fino alle 22 per lui cosi dico che vado a mangiare la pizza con gli amic e poi al cinema e corro ma questa volta talmente era bravo che sono venuto senza toccarmi ,e cosi uno alla volta li ho fatto schizzare , ci siamo fermati abbiamo bevuto io mi sono lavato e pulito e dopo un oretta mi hanno fatto mettere al centro e tutti intorno a succhiare come diventavano duri mi scopavano a pecorina mentre succhiavo altri cazzi , vedevo Azuzu che prendeva dei soldi , poi steso a terra a turno insieme mi hanno scopato in culo e in bocca lo sperma da per tutto , io succhiavo e ingoiavo , finito il giro ci siamo fermati , molti sono andati via salutandomi e facendomi i complimenti , poi Azuz mi ha detto che uno era rimasto pagando il doppio per fare sesso solo con me da soli , senza altri ,e mi ha portato nello spogliatoio c’ è un divano mi stavo mettendo una crema rinfrescante , che entrato si è seduto accanto a me e accarezzandomi chiedendomi come stavo , ? se mi avevano fatto male , e toccandomi con delicatezza e mi ha stretto e baciato era dolce , io sotto lui sopra di me il suo cazzone in mezzo alle mie gambe , mi baciava da per tutto i capezzoli e poi lo ha leccato girandosi a 69 cosi ho provato il piacere del pompino mi stavo sballando muovevo il bacino su e giu nella sua bocca , lui nella mia , lo tirato a me aperto le gambe e gli ho detto prendimi sono tua ,e dolcemente e delicatamente mi ha scopato segandomi ogni tnto fino a che quando stavo per schizzare , lo ha preso in bocca e succhiato tutto lo sperma e me lo ha passato in bocca e mi ha baciato schizzandomi sulla pancia il suo sapore , mi ha passato il suo n di nascosto e mi ha detto che Azuz mi vendeva non potevo essere la sua donna ero una per tutti e tutti per una ,,
 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.