La nonna e io nero

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

La nonna e io nero

Spread the love

Era un giorno di estate,quando per strada vedo passare un uomo di colore che vendeva le scope.
Chiese di mia nonna,siccome gli aveva offerto un caffe anche la scorsa volta che era stato qua. Gli dissi che era di sopra e di salire, io mi sedetti sulla poltrona mentre loro due stavano in cucina. Dalla poltrona pero potevo vedere grazie ad una porta che era staat bloccata appunto dalla poltrona,cio che facevano. Sopratutto vedevo l’uomo ,che si chiamava Markus, che era seduto dietro a mia nonna e lei gli dava le spalle mentre faceva il caffe. Ad un certo punto,dopo qualche secondo che Markus gli guardava il culo,vivi che tirava fuori il cazzo dalla cirniera e iniziava a toccarsi. Mia nonna,anche quando parlava con lui non se ne accorse. L’Uomo chiese se poteva andare in bagno,e mia nonna gli indico dove era. Mia nonna tra l’altro è una donna sulla sessantina,secondo me pero molto porca ancora nonostante l’età. Siccome ero curioso di vedere cosa faceva,spia dalla porta del bagno,senza guardargli il cazzo ovviamente. Vidi che prendeva le mutande di mia nonna appena messe da lavara e le annusava,prendeva i suoi vestiti lasciati li dalla mattina e metterseli sul cazzo per segarsi.
Dopo che me ne andai,uscì dal bagno e ando a “provarci” con mia nonna. Andandogli ditro,appogiandogli il cazzo sulla gonna che indossava e cercando di toccargli le tette.
Inizialmente mia nonna disse “No Markus,non possiamo,no” quasi ridendo, ma poi si lascio andare e se lo fece mettere nel culo.
Magari era da un po che non lo prendeva,anche se la settimana prima l’avevo sgamata a scopare con un uomo del suo paese,ma urlo un po,sara perché è vero che i neri l’hanno più grosso ahaha. Vidi che scoparono un bel po,sentii anche che mia nonna era davvero una porcona. Continuavo a guardarli ma non avevo tentazione di segarmi,vidi solo che Markus gli sborro tutto sulle tette ,mia nonna ha due belle tette. Si salutarono con un bacio sulle guancio,come i classici adulti o vecchietti di paese che vedi al bar.
Per non far preoccupare mia nonna,gli dissi che ero in camera da qualche ora ad ascoltare musica,e quando mi chiese se avevo sentito per esempio delle urla,gli dissi di no tranquillamente.
 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.