Addetto alla vigilanza

Addetto alla vigilanza

Spread the love

Ero stata troppo attratta dal quel capo di vestiario che la tentazione è stata forte ,pensavo alle mie amiche quando me lo vedevano addosso , quanto schiattavano dall invidia , e che costava troppo per le mie tasche, sarei arrivata a fare anche un pompa se mi avessero pagata visto che sono giovane e bella 18 anni ,cosi lo indossato sotto la maglia e girando poi mi sono avviata verso uscita , stavo per passare che mi sono sentita bloccare un braccio ,e fermata da un ragazzo sula 30 alto elegante e bello , che mi ha sussurato , vieni con me , mi ha tirato verso il fondo del negozio ,e siamo entrati in un magazzino , Ho visto che hai preso un capo di vestiario , adesso se ci mettiamo d’accordo , posso anche lasciarti andare io sono un addetto alla sorveglianza , se fai resistenza sono costretto a chiamare le forze dell’ ordine , oppure ti spogli e lasci qui la merce , ero rossa e tremavo tutta , Dai ti prego lasciami andare non lo faccio piu’ ,e mi sono tolta la maglia ero in reggiseno e mi ha detto togli la gonna e fammi vedere se nascondi altro , ero rimasta solo con intimo , mi ha fatto girare e ha infilato le mani nel reggiseno , sono saltata perché erano fredde , mi palpava , poi è sceso nello slip e anche li ha infilato le dita ,e carezzato la fica ,e il culo , mi ero accorta che si era eccitato , perché dal pantalone , si notava un grosso gonfiore , cosa vuoi per lasciarmi andare gli ho detto ? Tu che mi proponi ? allungato la mano e gli ho afferrato il cazzo e devo dire che aveva una grossa sberla ,e mentre contrattevamo gli ho cacciato il cazzo fuori ,e duro , mi guardava e aveva occhi dipiacere , cosi mi ha spinta verso il basso e lo preso in bocca , me lo spingeva scopandomi la bocca , le sue mani sui seni ,e devo dire che mi era andata bene ,poi mi ha tirata su e mi ha detto non lo farai piu’ e mi ha baciata , la sua lingua dentro la mia bocca ,calda e sensuale e le labbra carnose mi hanno sciolta , ho partecipato la sua mano che aveva scansato lo slip e mi accarezzava infilando le dita ,e mi stavo bagnando ,ansimavo e gemevo tremavo dal piacere ,mi ha tirata su un piano e mi leccata , stavo impazzendo , la sua testa che scivolava in mezzo alle mie cosce ,e io iniziavo a sentire salire il piacere , e lui accellerava per farmi avere un orgasmo ,che arrivò e mi fece urlare di piacere , e mentre ero cosi a gambe aperte si appoggiato e mi strusciato la cappella sul clitoride e io lo afferrato per i fianchi e lo tirato e entrato mmmmmm sempre piu’ forte ansimava e mi stringeva forte i fianchi e io assecondavo con il bacino e lo sentito godere dentro si è piegato su di me e mi mordeva i seni , ci siamo ripresi e mi ha fatto rivestire sudati e appaggati nessuno dei due parlava , poi mi ha detto ,questo il mio biglietto da visita , mi farebbe piacere rivederti fuori di qui , se ti va , ha preso una busta da una scatola e ci ha infilato il capo avevo rubato ,e mi ha fatto uscire da dietro ,salutandomi e accompagnandomi con un sorriso …. Adesso ci vediamo ,usciamo e facciamo tanto sesso
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.