'; Andiamo al cinema ? (una serata extra-ordinaria) | Racconti erotici

Andiamo al cinema ? (una serata extra-ordinaria)

Andiamo al cinema ? (una serata extra-ordinaria)

Siamo una coppia matura , entrambi abbaiamo passato i 50 ma la voglia di fare sesso non ci manca . Mia moglie nonostante l’età è ancora appetibile. Non è alta di statura , un seno abbastanza generoso ( una quarta ) non sodo come anni fa ma decisamente invitante e un culo che non passa inosservato .Quando facciamo l’amore ci piace giocare di fantasia ed io in particolare le prospetto situazioni che la fanno eccitare ancora di più . Una sera , dopo avere scopato le ho proposto di mettere in pratica una di queste fantasie . Sarebbe stato intrigante uscire ed abbordare uno sconosciuto , magari qualcuno di suo gradimento notato in un locale . Lei ha escluso questa possibilità motivandola col fatto che un conto è fantasticare su certe cose un altro è trasformarle in realtà ma io sapevo che sotto sotto la cosa la incuriosiva e le procurava qualche prurito . Per quella sera non ho insistito più di tanto ma la sera dopo mi sono avvicinato a lei e ho iniziato a baciarla dolcemente e ad accarezzarla e quando ha raggiunto quello stato dove comincia ad accendersi il desiderio sono tornando alla carica . Le illustravo la scena mentre la baciavo sul collo e le accarezzavo le cosce carnose . Man mano che procedevo col racconto sentivo la sua eccitazione salire e dopo parecchi no sempre meno convinti ha ceduto ammettendo che le sarebbe piaciuto fare quell’esperienza . Ora eravamo d’accordo entrambi e non restava altro che studiare come muoverci . Dopo avere valutato diverse possibilità tra locali da ballo o altri luoghi di incontro abbiamo optato per un incontro al cinema . Tra le varie sale ne abbiamo scelta una che aveva in programmazione film di carattere erotico . Abbiamo scartato i cinema porno perché frequentati generalmente da solitari segaioli e noi cercavamo invece una storia ben fatta , uno svolgimento graduale e non partire subito in quarta come sarebbe facilmente potuto accadere in un luogo del genere .
Consultiamo internet e troviamo presto il locale giusto . E’ una sala che ha in programma una rassegna dedicata a Tinto Brass . Decidiamo di andarci l’indomani per l’ultima proiezione della serata . Il giorno dopo l’ho passato con crescente eccitazione impaziente che arrivasse sera . Finalmente rientro a casa , bacio mia moglie , pranziamo in silenzio , siamo tesi ed eccitati allo stesso tempo . Finito di cenare ci sediamo sul divano per rilassarci un po ( c’è tempo , lo spettacolo inizia alle 23 ) . Abbiamo tempo di scambiarci affettuosità che ci aiutano a sciogliere la tensione e a rinnovare la voglia di trasgressione . Decidiamo di fare la doccia . La facciamo insieme e facciamo l’amore sotto l’acqua scrosciante . Usciamo dalla doccia carichi e pronti per vivere l’avventura. Mia moglie indossa un abitino leggero con una generosa scollatura anche se niente di azzardato. E’ stretto sotto i seni in modo da permetterle di non indossare il reggiseno , scende poi morbido fino sopra il ginocchio . Non è niente di estremo ma fa risaltare i suoi punti migliori . Come intimo indossa solo un paio di mutandine di pizzo color lavanda trasparenti ed infine un paio di scarpe col tacco a punta .. Arriviamo al cinema leggermente in anticipo . Entriamo che in sala le luci sono ancora accese . Ci guardiamo attorno , ci sono un paio di coppie e cinque uomini sparsi per la sala , E’ l’ultimo spettacolo di una sera infrasettimanale e ci aspettavamo un ambiente che garantisse sufficiente intimità . Chissà se quelle persone avevano anch’esse delle fantasie , non penso comunque che fossero tutti appassionati di film d’autore . Tra gli uomini presenti mia moglie me ne indica uno seduto tra le ultime file . Avrà tra i 45 e i 50 anni , fisico asciutto , sembra abbastanza alto di statura , capelli scuri brizzolati sui lati , un bell’uomo . La prendo per mano e ci muoviamo in quella direzione , lui tira indietro le gambe per farci passare , io ringrazio e mi vado a sedere due posti più in là . Mia moglie saluta rivolgendogli un sorriso e si accomoda in mezzo tra di noi . Prima di sedersi si china fingendo di massaggiarsi una caviglia indolenzita . Il risultato è che la gonna inevitabilmente si alza sul dietro scoprendo le cosce di lei col culo a meno di mezzo metro dal viso del tizio che non può trattenersi dal far cadere lo sguardo su quel ben di dio . Quando incrocia il mio sguardo gli rivolgo un sorriso compiaciuto e lui si volta imbarazzato da un altra parte . L’esca è gettata , non è rimasto certo indifferente a ciò che ha visto . Mia moglie si accomoda e come per giustificarsi “ adoro le scarpe col tacco ma che tortura “ e rivolge un sorriso a lui che prende coraggio e risponde “ ma le indossa splendidamente , mi creda “ . Lei lo ringrazia con voce civettuola . Si spengono le luci , inizia il film . Gli sguardi sono rivolti verso lo schermo ma io non seguo la proiezione , piuttosto controllo con la coda dell’occhio cosa sta succedendo di fianco a me. Noto che entrambi hanno il braccio appoggiato sull’unico bracciolo , sono a contatto e la mano di lei sfiora quella di lui . Ogni tanto lui gira lo sguardo verso di me per vedere se li osservo ma io do l’impressione di essere interessato al film . Decide di osare e appoggia una mano sul ginocchio di lei. Non trovando opposizione inizia ad accarezzarlo con movimenti leggeri . Mi volto di colpo prendendolo col dito nella marmellata , lui ritira confuso la mano aspettandosi una mia immediata reazione . Io lo guardo e riprendo a seguire la pellicola . L’ho decisamente spiazzato , non sa come comportarsi . Gli arriva in soccorso la mia troietta che con un sorriso malizioso gli fa capire che c’è la mia approvazione . Lui non perde tempo e riparte da dove era stato interrotto , la sua mano scorre lungo la coscia , si infila sotto la gonna , lei accoglie le carezze aprendo lentamente le gambe , lui arriva alle mutandine ed inizia a strusciare le dita lungo il suo sesso che comincia a bagnarsi . Mi sto eccitando mentre la vedo appoggiare la mano sul pacco che spinge sotto i pantaloni . I due neo amanti si baciano e lei , estratto il cazzo di lui lo sega con movimenti lenti ma decisi mentre lui sposta l’attenzione dalla figa ai seni . Si infila nella scollatura ne estrae uno ed inizia a palparlo con la mano aperta , poi avvicina la bocca e succhia i capezzoli ormai turgidi e ritti . Io ho smesso di fingere disinteresse e li osservo eccitatissimo . La troia si china e lo pende in bocca facendogli un pompino mentre lui le palpa il culo . Dopo alcuni minuti in cui lei non smette di prendersi cura del suo cazzo con mani e bocca si rimette a sedere , riaggiusta il seno facendolo rientrare nel vestito sfila le mutandine e le mette nella borsetta poi , rivolta verso me “amore devo andare in bagno per fare pipì ma non voglio farti perdere il film che so ti appassiona , ti spiace se chiedo al signore di accompagnarmi ? “
“ se è così gentile di prendere il mio posto …..” Lei “ non è un disturbo per lei vero ? “ Lui “ nessun disturbo , anzi sarà un piacere accompagnarla” . Si alzano e si allontanano insieme . D’ora in poi vi riporto la storia come me l’ha raccontata lei .
Arrivati nel bagno del cinema lui la prende saldamente per le natiche e la bacia con trasporto . Lei gli si avvinghia e le due lingue si cercano e si avvolgono serpeggiando nelle bocche vogliose . Lei gli toglie la camicia e bacia il suo petto mentre le mani sono alla cintura che slaccia , sbottona poi i pantaloni che gli cadono alle caviglie . Liberatolo anche dalle mutande può ora ammirare la sua asta che aveva scoperto di dimensioni interessanti ma che ora alla luce vede anche bello nella forma lungo e dritto di una circonferenza più che rispettabile con una grossa vena che lo percorre per la sua lunghezza ed una cappella a fungo gocciolante di liquido pre-eieculatorio . Decisamente un boccone goloso . Lo prende di nuovo in mano , stringe i testicoli accuratamente depilati e una volta in ginocchio li prende in bocca per intero e tira succhiando facendolo sussultare poi risale con la lingua lungo l’asta leccando come fosse un gelato per arrivare infine alla cappella che cinge con le labbra e stuzzica con la punta della lingua per poi scendere decisa fino alle palle rischiando di ingozzarsi . Prende così a succhiarlo abilmente dalla cappella alle palle in un su e giù da mandarlo in estasi . Lui non vuole venire adesso così la prende facendola alzare , la spinge con forza contro il muro , le abbassa il vestito scoprendo i seni per intero , con la mano tasta il suo sesso per scoprire che è aperto e madido di umori , infila due dita ed esplora il suo interno poi le toglie e guardandola negli occhi ne mette uno in bocca e succhia e offre l’altro a lei che succhia golosa e porca . Ora le alza il vestito , la afferra per i fianchi , la solleva puntandola contro la parete e senza esitazione la penetra facendo sparire il suo cazzo interamente in quella figa rovente . Scopano selvaggiamente , i seni di lei sussultano ai colpi violenti di lui . Gli ansimi e i gemiti aumentano presto di intensità , lei viene con un urlo liberatorio . L’orgasmo è potente , la figa sgocciola umori che gli bagnano le palle . Lui lascia che l’orgasmo si esaurisca per farle rimettere i piedi in terra , la gira e la fa chinare con le mani appoggiate al lavandino , si china dietro di lei e affonda la bocca nella sua figa e beve , raccoglie il miele e fa scorrere la lingua fino all’ano che inizia a leccare , con le dita le apre le natiche mentre limona il buco del culo che poi massaggia e quando inizia a rilassarsi penetra con due indice e medio per favorirne l’apertura . Si alza , le da un paio di sculacciate e le fa “ ora ti scopo il culo “ e lei “ si dammelo tutto , sfondami , fallo tuo “ Lui punta la cappella e spinge fino a farla entrare , lei inarca la schiena le scappa un grido di dolore , lui si eccita ancora di più sentendola e con un colpo solo è già dentro di lei per intero . Si ferma un attimo . Lei “ mi fai male “ “ vuoi che smetta sgualdrina ? “ non fare lo stronzo , continua , no l’hai capito che mi piace ?”. Naturalmente non si fa pregare e così inizia a pompare con forza , le sue palle sbattono contro le natiche di lei mentre i seni rivolti verso il pavimento danzano al ritmo dei suoi colpi . Si stanno amando senza risparmiarsi , in modo selvaggio . Lui grugnisce lei si morde le labbra e geme come una cagna in calore . Lui ha una mano sul un fianco di lei e l’altra che le tiene una spalla , in questo modo lei lo sente fino alla bocca dello stomaco . Dopo 10 sfiancanti minuti di godimento giunge il momento dell’estasi . “ sto per venire , non fermarti , godooo “ e libera l’ennesimo orgasmo che le toglie quasi il fiato mentre anch’egli viene con una magnifica sborrata che le riempie e riscalda le viscere . Quando tira fuori il cazzo dal culo sfondato il suo seme le cola sulle cosce , lei lo raccoglie con le dita che si porta alla bocca e lecca da porca . Lui le porge il cazzo dalla cappella violacea e gocciolante e la invita a pulirglielo con la lingua al che lei lo lecca diligentemente restituendoglielo pulito e lucido della sua saliva . Il film è quasi finito quando li vedo ricomparire , si sono ricomposti ma non possono nascondere un espressione stravolta . Lei si siede accanto a me e mi bacia , sento il sapore di figa e di sperma nella sua bocca . “ amore è stato fantastico , a casa ti racconto tutto fin nei minimi particolari e scoperemo come mai fatto prima , te lo garantisco “ “ ti prendo in parola cara la mia adorabile puttana “
Non lasciamo finire il film , salutiamo il tipo , non prima che mia moglie gli abbia infilato in tasca il suo numero di cellulare ( non si sa mai che torni utile in futuro ) e ci dirigiamo di fretta verso casa io impaziente di ascoltare la cronaca delle sue porcate e lei di raccontarmele . Aveva ragione,quella notte abbiamo scopato come mai prima .

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

2 thoughts on “Andiamo al cinema ? (una serata extra-ordinaria)

  1. egidio

    il racconto e bellissimo poi ti rimane il dubbio se e tutto vero, vedo piu fantasia che verità, comunque complimenti a tua moglie,,,bravissima

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *